.

.

giovedì 30 agosto 2012

中華

Hola a tutti, vorrei subito dirvi che ho sistemato (o meglio credo) il problema dei commenti, perchè mi sono arrivate voci che molte persone provavano a commentare ma non ci riuscivano. Creeedo e spero che ora funzioni tutto alla grande, sennò rifatemelo sapere ;)

Oggi mi sono svegliata, fatto colazione, vestita come oramai faccio tutte le mattine e siamo andate a scuola. Cosa inequa, come abbiamo stabilito io e Eugene, perchè Anita oggi non ci è andata visto che doveva andare a prendere l'exchange student from China. ahah Vabeh..
matematica tutto bene, abbiamo fatto degli esercizi strani.. o meglio la calcolatrice li ha fatti! Qui è una figata, fa tutto.. tu metti dei numeri e ti fa pure i grafici disegnati. Ci manca solo che scrivi il problema e ti risolve anche questo.. magari tra qualche mese scopro che è possibile anche ciò! In italia la mia calcolatrice non è così intelligente, magariii !! (penso che alla fine dell'anno gliela ruberò) A English abbiamo fatto degli esercizi con il dizionario.. dovevi cercare le parole e scrivere il significato e l'origine, che io non ho completato visto che i dizionari non erano abbastanza per tutti noi studenti. A History c'è statoil test a sorpreeesa.. tanto per farsi amare ancora di più! Quando ho capito "test.. today" ho avuto un attimo di panico. Non ho studiato, ne tanto meno riletto la sera prima come di solito faccio. Però credo non sia andato malissimo, ok le ultime parole famose. Incrociate tutti le dita, grazie! ahah
A pranzo mi sono portata il mio sandwich da casa: pane, insalata e formaggio. Very good!
Drama non ho fatto niente, è veramente una noia.. passo l'ora al telefono a messaggiare con mia mamma (ahah ops alla faccia che devo bloccare i contatti). Voc music invece abbiamo guardato un musical, non so il titolo ma era davvero emozionante. Davvero davvero bello! Vi farò sapere il nome. Ad art abbiamo finito di cercare le immagini.. finalemente! Era abbastanza noioso come lavoro.

A prenderci oltre a Eugene è venuto Morgan, vi ricordate il bimbo che ha rovesciato sul carpet la granita?! Siamo andati a casa e io e lui ci siamo mangiati un super gelato, mentre Anni il riso con il pollo. ahah Dopo, tanto per tenere la linea, Eugene mi ha preparato i nachos.. mmmmm che buoni! Sono salita in camera per mettermi in tuta, scendo e mi trovo il ragazzo Cinese. Starà con noi fino a lunedì, infatti questo finesettimana saremo una big family perchè arrivano anche Paula e Nicholas.
E' un ragazzo stranissimo.. ha dei modi di fare e di parlare buffissimi, è molto funny !! E ho scoperto che i computer cinesi hanno la tastiera come la nostra!! Io pensavo che avevano i loro caratteri!!
Occhei sto scoprendo il mondo! ahaha Poi Morgan giocava a beccare con il giornale Eugene, poveretto, e ha chiesto ad Anni se voleva provare.. Anni ha accettato solo che ha mirato giusto e ha beccato Eugene in pieno! Abbiamo riso tutti quanti assieme.. povero Geene!! Ho conosciuto la mamma di Morgan e infine abbiamo cenato. China chiacchiera un sacco, nonistante non sabbia l'inglese alla perfezione!

Io e Anita gli abbiamo preparato il letto.. ovvero un materasso in mezzo alla sala. Ho chiacchierato molto con Eugene, abbiamo ripreso le nostre lezioni.. mi mancavano un sacco! E per il resto non ho altre news. Wow.. (:


ah dimenticavo.. e poi in America ti ritrovi queste cose sul banco : Charli è innamorato di te.



mercoledì 29 agosto 2012

American church

mi sono dimenticata di raccontarvi che a pranzo ho conosciuto due ragazze Ellorey e Chelsea, tenerissime. Mi hanno dato i loro nomi per aggiungerle a facebook e ellorey anche il suo numero dicendomi di scrivermi assolutamente. (se mi portassero a comprare il telefono .-.)

Eccomi a raccontarvi la serata..
Alle sei emmezza, dopo aver cenato, Anita ci ha
portato in chiesa, che a definirla così mi suona così strano. Comunque siamo andate nella parte dei ragazzi, appena entrata mi si è presentato davanti più che una chiesa un bar con sala giochi. c'erano due campi da ping pong, un mini campo da basket, un televisore con la wii, tre tavoli da biliardo e un grande tavolo dove servivano da bere e eda mangiare! Dal soffitto pendevano un sacco di televisori.. del tipo qua siamo super tecnologici!! C'erano solo ragazzi della mia scuola, non eravamo in tanti.. ma tutti frequentatori dell'high school di Anadarko! La ragazza che suona il piano a voc music (che tra l'altro è bravissima) ci ha accolte subito ! Poi è arrivato il fratello di Megan e altri che conosciamo, tra cui due di Drama. Ricordassi i nomi sarebbe anche più semplice. sta di fatto che hanno mangiato, io mi sono presa solo 4 biscotti (ahaha solo) e diviso con il fratello di Megan il gelato, abbiamo chiacchierato e scherzato. Io mi trovo bene, mentre Anni sembra un po annoiarsi.. non le piacciono le chiese, io invece trovo questo così interessante.. sono diversi da noi, hanno un modo diverso di approcciarsi alla religione e mi piace! Perchè è divertente e ti invoglia, mentre in Italia mi addormento sulla sedia e per questo passa anche la voglia di frequentarla. Comunque un ragazzo ci ha chiesto se avevamo il telefono e Anni ha risposto seccamente "si ma per te no!" seguito dalle nistre risate.. prendiamola sul ridere e non stiamo troppo a sottolinerare e a pesare le cose (io non avrei mai risposto in quella maniera). Comunque ci siamo spostati tutti in un'altra sala dove appunto dovevamo seguire "la messa".
                                                                                    Era una grande sala, colorata di verde, con due
televisori: uno dove c'era il palco e l'altro di fronte, dove stavano due ragazzi che seguivano e mettevano le varie presentazioni. Un ragazzo ha parlato, leggeva un pezzo di vangelo e lo commentava riuscendo a coinvolgere i ragazzi, scherzando e facendo domande. Al nostro arrivo ci ha dato a me e Anni un modulo da compilare: nome cognome, school grade, scuola, residenza ecc. Comunque non è durata molto questa messa, secondo me è volato il tempo.. non ho capito quasi nulla però! ahah Comunque finito il tutto è venuto da noi a farci le solite domande, da dove vieni wow in cheparte dell'italia abiti.. milano, is cool!! ecc ecc Poi ci siamo spostati nell'altra sala dove i ragazzi hanno ripreso a giocare, qui ho conosciuto la moglie del ragazzo che ci ha anche riportate a casa! Penso che mercoledì prossimo ritornerò, alla fine è un modo per stare tutti assieme.. ;D

Cose che in italia non troveresti mai in una chiesa?! Una tavolozza del WC usata come canestro.. ahaha questi americani sono i migliori!! non potevo non fotografarlo e postarvelo!!


Io e Anni siamo un disastro.. cioè non è colpa nostra, ma mi sono sentita in colpa ahaha Allora vi ricordate che vi avevo raccontato che Anni aveva fatto cadere la foto dei nipoti in bagno?! Ecco in totale erano tre.. arrivate a casa sono corsa in bagno, entro e trovo un'altra foto per terra, con la cornice completamente rotta! Dai non è possibile!! Ho chiamato Anni con un disperato "help meee!". Ci ho messo mezz'ora a scendere per far vedere il disastro ad Anita e Eugene, perchè ogni volta che apriva la porta Anni per scendere scoppiavamo a ridere.. non so neanche il perchè ma la situazione era comica!! Poi le ho detto "togliamo la terza foto, mica che mentre faccio number one (è la pipì) mi cade in testa!!!" E continuavamo a ridere. Alla fine sono riuscita a scendere e Anita mi ha rassicurata dicendo che non era un problema, comunque io l'ho trovata già rotta ! Sta di fatto che salgo e vedo Anni che scende con la terza foto perchè l'ha voluta veramente togliere!! ahahahaahah

ok ora vado a dormire che ho strasonno! baaaaaaaaaci !

Pictures day !

Non vi ho raccontato il brutto risveglio di ieri.. è una cosa banale, ma voglio ricordarla! Prima volta che non sento la sveglia.. yeee ! Mi sono svegliata di colpo, sapete proprio quando apri gli occhi di botto.. così da un momento all'altro. Ho avuto un flash.. oddio che ore sono?! Mi sono alzata di fretta sono corsa a vedere il telefono, che la sera prima l'avevo messo a caricare invece che tenerlo sul comodino.. guardo l'ora: SETTE EMMEZZA! Oh caaavolo! In quel momento mentre realizzavo che in un quarto d'ora avrei dovuto prepararrmi sento bussare alla porta apro ed era Anni! "fast fast fast!" mi diceva! ahah e io che correvo di qua e di la tra bagno e camera. Ma ce l'ho fatta.. sono riuscita anche a fare colazione! eheh che mito!

Ok finito il racconto eccitante di ieri, passiamo ad oggi.
E' stato il picture day (non come mi aveva detto Anni photo day ahahah). Sta di fatto che in questo grande giorno non si fa lezione, perchè ogni tre per due chiamano a gruppi i ragazzi per fare una foto per il yearbooks, quindi stai in classe a bighellonare. Matematica ha ridato i test appena siamo entrati, tanto per tirarmi su il morale un 83. Ho appunto sbagliato quei tre esercizi che pensavo. Andando avanti puntiamo sempre più in alto. Verso la fine dell'ora hanno chiamato i junior con i cognomi che iniziano con la S (dividevano così i gruppi). Per fortuna c'era anche il mio compagno di matematica, quello occhialuto che mi aiuta, e siamo andati assieme. Nell'organizzazione qua sono perfetti.. Le foto venivano scattate in teatro, facevi la fila, arrivavi a un tavolo con dei ragazzi che ti davano un cartellino con il nome e cognome (che ho dovuto scrivere io ahah). Infine salivi sul palco dove c'erano 4 postazioni.. sembrava di essere in un studio fotografico, c'eran i pannelli, le luci. La mia scuola ha il corso di fotografia (è una scuola artistica) ma queste cose se le sogna.. a palapena abbiamo le macchine fotografiche!! Comunque mi hanno fatto sedere su uno sgabello e messa in posa. Sarà venuta veramente pessima, perchè avevo una faccia assurda. Vabeh avranno un bel ricordo dell'exchange student from Italy. ahaha Dopo io e il ragazzo di matematica siamo andati dalla mia consuler, per chiedere per farmi fare uno sport, perchè alla mattina appena arrivata non c'era. Mi ha detto che Running (sport che ho scelto) sarebbe alla settima ora ovvero quando ho arte e dovrei rinunciare a quest'ultimo. Io amo arte e la classe.. non posso rinunciarci! I ragazzi mi hanno detto che potrei fare un cambio, rinunciare a Drama (che non mi fa impazzire) e mettere arte, così da avere la settima ora libera per fare sport. AIUTATEMI E CONSIGLIATEMI VI PREGO! sono indecisa perchè mi piace la classe di arte e spostarla al posto di Drama consisterebbe nel cambiare anche classe, e mi dispiace! Però ho voglia di fare uno sport perchè qui a furia di mangiare divento davvero una balena e poi mi ispira troppo poter far parte di una squadra americana, anche solo di Track. Ok che faccio?! consigli consigli consigli.. vi prego !
 Ritornando al racconto di oggi.. a Biology tutto normale, a English ho parlato con due ragazze e un ragazzo, e sono soddisfatta perchè piano piano riesco a formulare delle frasi sensate, anche se rimane il problema capire ciò che dicono. A history non ho fatto un tubo perchè siamo rimasti in tre in classe. A drama abbiamo guardato un film, bruttissimo tra l'altro. A voc music mi sono divertita da morire! Non c'era Mr. Stevens e ci siamo gestiti noi ragazzi. Adesso si è inserito nella nostra classe il fratello di Megan (è davvero carino occhi azzurri e biondo, peccato per i denti che sono storti ahah) ed è simpaticissimo!!! Cantavamo una canzone e non azzeccava il ritmo, anche se lui ha una bellissima voce, quindi ho passato il tempo a ridere insieme a Anni.. dovevate sentirlo, non riuscivo a stare seria! Abbiamo fatto gruppo: io anni, il fratello di Megan e un'altro ragazzo (che a fine lezione mi guarda e mice "accatastare" perchè dobbiamo mettere in ordine le sedie ahah). Ci siamo divertiti un sacco.. ad un certo punto ci hanno chiamati noi di Voc music per fare la foto. Mi sono messa dificano a Anni e April ma mi hanno spostata davanti (al centro) perchè sono molto bassa. -.-" Fatta la foto, e fatta anche un'altra perchè delle ragazze ci hanno chiesto di farla con me e Anni, siamo ritornate in classe. E il tragitto è stato io e anni che saltavamo per i corridoi, e anni ha pure cercato di fare uno scherzo a una ragazza urlando "buuu" mentre rideva, ovvero non è riuscita a combnare nulla ahaha Abbiamo cantato sempre noi con i due boys la canzone di Adele "someone like you" e riso ancora. Anni ha scritto sulla lavagna F+A dentro a un cuore che dolce! E' stata la migliore lezione di tutte queste tre settimane! Ad Art invece ho finito di scaricare le 50 immagini, che non ho ancora capito a cosa servano. Mi inizio a sentire a casa.. sta diventando tutto famigliare.
Uscite da scuola siamo andate a comprare il gelato con Eugene e ci siamo fatte la nostra solita merenda molto molto molto calorica. Abbiamo deciso che andremo a correre.. qui i chili iniziano ad aumentare!

Ora sono seduta sul divano e we go to church !! Così, come mi ha detto Anita, ci facciamo nuovi amici.. (sopratutto per la storia che i bianchi non possono uscire con i ragazzi di colore, ed essendo tutti così nella mia scuola, ci portano in chiesa!) E poi non vedo l'ora di questo weekend, sabato abbiamo un picknick tutti noi exchange student! ;D

martedì 28 agosto 2012

Twenty eight

Domani è il photoday.. non chiedetemi in che cosa consista. ahahah
Comunque stamattina il test è stato difficile, speravo in esercizi più semplici invece ha dato filo da torcere. Spero sia andato bene, sicuramente ho sbagliato tre esercizi, ma forza e coraggio !
Non vi sto a raccontare tutto il resto, alla fine sono le solite cose.. a parte che ho conosciuto un ragazzo in History che muove il naso. Occhei non so come spiegarvelo, ma fa strani movimenti con il naso, vi giuro ci ho provato a imitarlo è impossibile! E' un ragazzo stranissimo, ha i rapelli lunghi a caschetto, con un rande ciuffo che gli copre la faccia, a malapena si vedono gli occhi. Ha due piercing sul labbro inferiore, è sempre vestito di scuro, stile punk. A me però ricorda tanto un gattino! Da ora in poi ci salutiamo muovendo il naso, sono in America possono succedere queste cose! ahaha

A pranzo siamo andati, sempre coi soliti, a mangiare al Mec.. Non so se considerarla una figuraccia o il fatto che sono un danno.. comunque vi racconto l'accaduto. Qui si usa che prendi l'ordinazione alla casa poi ti dicono il numero e quando è pronto ti chiamano, non come da noi che mentre ordini ti danno le cose. Ho preso solo le patatine e la cassiera mi dice "twenty-eight".. subito dopo sento urlare "TWEENTY EIGHT". Allora vado li tutta convinta, do lo scontrino e me ne vado tutta contenta con il mio sacchetto. In effetti mi sembrava troppo grosso per contenere solo french frais, lo apro e scopro che c'erano dentro anche due hamburger. Mi sono sentita una ladra.. ahah ho chiamato Anni e gli ho spiegato, abbiamo riso per dieci minuti in cui io volevo scappare prima che qualcuno, sopratutto il proprietario, se ne accorgesse! Alla fine ho scoperto che erano di un ragazzo venuto con noi in cui lui aveva preso le mie patatine.. così abbiamo fatto scambio! Ha insistito anche ad offrirmi il panino! ahaha non so perchè !

Per oggi nessun'altra news.. in questo momento non mi viene in mente nulla. Domani voglio chedere alla mia consuler se posso fare qualche sport, mangio mangio mangio.. almeno faccio un po di movimento, e comunque visto che a casa non ho queste opportunità perchè non sfruttare queste occasioni?! Comunque nulla è certo, anzi credo che sarà difficile: uno perchè la scuola è inizita da due settimane, due perchè io non ho fatto nessun tipo degli sport che posso scegliere! Comunque chiedere non costa nulla ;D

lunedì 27 agosto 2012

stranezze americane parte one.

Questo post è interamente dedicato alle tranezze, o meglio dire abitudini Americane.

1. Si abbracciano per salutarsi
2. Cenano alle sei di pomeriggio, così che alle nove tu possa avere i crampi della fame
3. Condiscono ogni cosa. esempio, sul melone ci mettono lo zucchero. Non riescono a mangiare qualcosa come madre natura l'ha fatto! ahah
4. I ragazzi portano due calzini. Non sto scherzando.. gli ho chiesto perchè e mi hanno risposto perchè fa stile . Ok ahah
5. Oltre a portare il doppio calzino mettono le ciabatte con le calze! (anche le ragazze, anzi sopratutto loro) Cosa che faccio anche io in Italia, ma mi prendono tutti per pazza (beh forse perchè metto infradito più calzini.. dovete sapere che io senza calze non vivo, pure al mare o in piscina.)
6. Non bevono l'acqua naturale.. bevono il milk, succo di frutta, cocacola.. giuro nessuno beve la semplice acqua normale e se la bevono ci mettono il LIMONE. 
7. Qualunque cosa bevono ci mettono il ghiaccio. (voglio vedere se hanno il coraggio di mettercelo anche di inverno ;D )
8. I fogli sono strani.. non sono come i nostri, ma sono più piccoli. Più, come dire, quadrati. o.o

La lista continuerà.. quaesto è poco ma sicuro.

50/50

Volevo scrivere ieri, ma poi mi sono resa conto che avrei scritto un post abbastanza noiso e sinceramente non avevo molta voglia di scrivere. In sintesi domenica mattina abbiamo fatto le pulizie: io and Anni abbiamo pulito il bagno e messo da lavare le lenzuola e gli asciugamani, mentre Anita ha stirato e lavato. Mi trovo benissimo con lei.. ero a farle compagnia giù mentre cucinava la pasta al pomodoro, che io amo, e mi ha abbracciata due volte!! Quegli abbracci pieni d'affetto..! Poi ha insistito per aiutarmi a fare il mio letto.. Sono capitata nella host family migliore del mondo.
Al pomeriggio noi tre donne di casa, siamo andate a fare visita alle famiglia ospitanti. La prima famiglia ospita una ragazza Tedesca, Rebecca, hanno due bambini adottati di origine indiana. Hanno una casa grande, in mezzo alla campagna, sono pieni di animali infatti siamo state accolte da cani e gatti, e hanno pure una mucca. Quello che mi ha colpito  particolarmente è stata la casetta che hanno sul retro della casa, la casetta della bambina dove ha tutti i giochi e anche la cucina.. insomma la casetta che tutte noi bimbe sognavamo quando eravamo piccole, o meglio io la sognavo ahah. è davvero deliziosa e all'interno c'è pure l'aria condizionata (che non riuscivamo a far funzionare tra l'altro ahah)
La seconda tappa è stata a casa di una famiglia che ospita una ragazza spagnola. Che bella casa !!! Hanno anche la piscina, che non ho visto, è enorme e anch'essa (come anche la terza casa visitata) sono in mezzo alla campagna. Siamo stati poco e subito via verso la terza host family che ospita un ragazzo tedesco. Anche questa casa ha la piscina e ci hanno invitate un giorno a farci un bagno ;D
alla sera io e Anni ci siamo guardate due film .. il primo "LOL" con Miley Cyrus, molto molto carino e dopo "Projet X" una grandissima schifezza infatti a metà film sono andata a dormire. 

Today invece è stata una bella giornata! Odio il lunedì.. comunque a math non c'era la teacher ma un supplente che ci ha dato un foglio con degli esercizi da svolgere e domani avremo il test (che ansia!). Biology ha ridato il test fatto settimana scorsa.. il mio me l'ha dato per ultimo dicendo che era contentissimo, perchè era il migliore, che era perfetto e che sono stata bravissima! Mai avuti così tanti complimenti per una verifica ahah Sta di fatto che sono stata la migliore 50/50. Neanche un segno rosso ne una correzione, un miraggio!! Sono rimasta perplessa sugli altri ragazzi.. cavolo era semplice, sopratutto per loro che sanno l'inglese! vabeh!
A English abbiamo fatto le parole crociate.. allora mi avevo accennato la possibilità di ritrovarmi a fare esercizi del genere, ma giuro non ci credevo! Ebbene a scuola si impara a fare le parole crociate! ahaha Ecco sono difficili, o meglio per me perchè non sapevo che cappero significassero alcune cose, ma ne ho anche azzeccate alcune tipo : coco chanel, marco polo ecc.. ahaha è stato divertente!
A History ha ridato i test, qui non poso per niente vantarmi.. mi sono presa un bel 65, che da come ero messa pensavo peggio. Ho preso pure di più pure di alcuni ragazzi, vabehh ! Eugene mi ha detto di non preoccuparmi è normale che faccia fatica e che sicuramente andrà meglio ! spereeemm è deprimente avere una D come demente in history.
Al lunch io e Anni siamo andate con Mykel, Louie e il ragazzo di biology al Walmark, e mi sono presa la mia solita insalata.  Louie mi sta appiccicato, da un lato mi fa piacere.. ma dall'altro che pressa!! Pure stamattina alle sette mi ha scritto "goodmorning". ahaha Vabeh!

Ed ecco a voi l'aula di Drama.. sono riuscita a fare una foto di nascosto così da farvela vedere. Questo è il lato del piccolo teatrino, mentre il resto ha grandi tavoli e i muri sono tutti dipinti. Vero che sa tanto di high school musical?! ahah

Ad Art oggi mi sono stradivertita, le ragazze mi stanno sempre più simpatiche e ci facciamo di quelle risate assurde.. tipo perchè (figura da cioccolataia) mi hanno chiesto se sapevo il significato di "bitch" io ovviamente capisco roma per toma ho urlato "ah yees BITCH" pensando ovviamente alla spiaggia ovvero BEACH. (Dai cappero sono simili) Sta di fatto che si sono girati tutti e sono scoppiati a ridere e solo li ho capito il tutto.. io arrivo sempre in ritardo. Fortunatamente Ms. Lopez non ha sentito. Ah che cara che è stata, si è scaricata un'applicazione sul telefono che lei parla in inglesem questo traduce e una voce dal telefono parla in italiano.
Per quanto riguarda il resto.. ho sempre fame!! E sto ingrassando.. anzi sto diventanto un tacchino ripieno! Ma che ci posso fa, l'aria  dell'america fa venire fame (non è vero, anche in italia passo le ore a mangiare). Comuqnue fino a dicembre mi concedo al cibo, da natale in poi mi regolo così da evitare di rotolare dall'aereo al mio rientro!

Altre news? Ah siiii dimenticavo!!!! Io e Anni abbiamo ricevuto il first invitation to a HIGH SCHOOL PARTY ! that's cool :D non so ne da chi provenga, ne niente.. ahaha Comunque non ci andremo perchè sabato e domenica vengono a dormire da noi Paula, la ragazza che ho conosciuto in aereoporto quando è arrivata Anni, Nicholas (suo host brother) e un exchange student from China. Non vedo l'ora perchè adoro Paula.. ci scriviamo su facebook, anche in questo momento, e non vedo l'ora di vederla!! Ci divertiremo un sacco !!!

occhei vi lascio perchè ho strasonno! (mi hanno detto che ci sono problemi nel commentare.. fatemi sapere in qualche modo se vi succede ancora!) baaaaci !

sabato 25 agosto 2012

it's okey?! ;D

Che bel sabato che è stato !! Davvero.. sono contenta di come è andata la giornata!

Stamattina ho mangiato una cosa stranissima.. era tipo del pane ma fritto, immaginate dei bastoncini di pesce quell della findus, però fatti di pane (credo) dove ho spalmato su la nutella.. mmm non potete capire che buoni erano! ahaha

Anyway..

Shopping !! Ebbene si ho fatto il mio primo e vero shopping stile americano, in negozi americani, in un centro commerciale americano.. e ho comprato vestiti americani !! ahaha

Anita ci ha portato in un centro commerciale, non so bene dove si trovi, ma abbiamo percorso mezz'oretta di strada.
E' abbastanza grande e ha un sacco di negozi. Ci ha lasciate libere per due orette, così da poter comprare tutto ciò che volevamo. Siamo entate nel primo negozio e subito ho preso una maglietta a maniche corte fucsia con dei disegni sopra e un'altra sempre a maniche corte stile americana.. grigia e nera, con un numero stampato sora. Abbiamo girato altri negozi e ho comprato due pantaloni, blu e grigi. Infine sono entrata da Victoria's secret e ho comprato una maglia bellissima grigia con critto in rosa brillantinato "love pink" (che ovviamente non l'avete capito che io amo il rosa) e una felpa blu con scritto sempre "love pink". Dopo aver finito gli acquisti siamo andate a mangiare al Messicano, non è che mi piaccia tanto lo ammetto. Comunque era divertente perchè i camerieri, specialemente uno in particolare, passavano ogni tre minuti e chiedevano "it's okey?". ahah giuro in continuazione!! Erano davvero molto, forse troppo, friendly !

Poi siamo andate in un altro negozio, molto molto grande.. tipo magazzino, dove vendeva tutte i vestiti, anche di marca tipo adidas, a basso prezzo. Si ecco il termine magazzino penso sia corretto, anche perchè trovavi dai vestiti alle cose per la casa. Ho provato dei pantaloncini corti dell'adidas.. la m mi sta enorme e la s mi stava minuscola. Una via di mezzo?! ahaha
Anita ha comprato delle cose per la casa e subito dopo siamo andate a fare la spesa. Infine a casa, ero distrutta! ahaha

Io e Anni abbiamo fatto colpo. Mi sono trovata il primo ammiratore americano. ahaha si dai ora l'ho capito, o meglio ce lo hanno fatto capire spudoratamente. Vi ricordate Mykel, quello del biglietto, ora ha puntato su Anni, mentre Louie su di me. Difatti ieri continuava a chiedermi quando potevamo uscire, la mia risposta a ogni domanda era "i don't know" e Mykel ha detto ad Anni che gli piaccio veramente tanto. Ahahaha Sta di fatto che alla sera ci hanno chiesto di uscire e io Anni abbiamo pensato che potesse andare bene.. almeno avremmo fatto qualcosa. Abbiamo chiesto a Eugene e a Anita, hanno detto che andava bene anche se avrebbero voluto vederli. Qui è sorto un porblema, più che altro una cosa che non mi è piaciuta. La mentalità di questo posto dice che le ragazze che escono con i ragazzi di colore sono bad girl. Questo è ciò che ci hanno spiegato Anita e Eugene, per questo hanno un po titubato. Non mi piace come cosa, per niente! Sta di fatto che comunque loro sono stati disponibili a volerci lasciare andare, penso che quanto pensiero non gli appartenga.
Comunque non sono venuti.. scusa:" non avevano soldi per la benzina".
Allora Anita ci ha portate al.. CINEMA! E' uguale a quello dei film, con la persona fuori che prende i biglietti, poi entri e ti prendi i popcorn, con il contenitore uguale a quello dei film.. tutto come nei film! Diciamo che questo cinema è piccolissimo, ha due sale e anch'esse sono minuscole. Abbiamo guardato "Magic mike". Ad un certo punto ci hanno raggiunti Mykel e Louie (la penzina dove l'avete trovata?! .-. vabeh). Louie continuava a parlarmi e a farmi domande, del tipo "Do you like animals?" (io e anni abbiamo riso per mezz'ora). Sta di fatto che non ho seguito il film.. e quel poco che ho seguito non ci ho capito nulla. ahah Mi sono divertita, io e Anni stiamo incominciando a diventare complici. Difatti tornate ci siamo richiuse in camera mia e abbiamo parlato, riso un sacco sopratutto. Ci siamo raccontate un po dei fatti nostri (ex ragazzi, ex avventure) e infine sono scesa da Anita e Eugene. Ho guardato con loro un programma sulla magia, dove c'era quasto ragazzo che andava in giro per strada a fare magie con le carte. Divertente!

Quindi sono contenta, sto incominciando a fare amicizie e a sopratutto a legare con Anni. Non siamo più semplici coinquiline. La vita americana inizia a piacermi.. nonostante a volte possa sembrare noiosa, è bello anche rimanere un po in pace con noi stessi. (:

vi lascio con un bel paesaggio di Oklahoma. baci.
(oggi è stato molto nuvoloso, difatti sta facendo ora un bel temporalone.. almeno rinfresca!)


venerdì 24 agosto 2012

american girl.

Sto perdendo un po il rittmo non trovate?! Ieri volevo scrivere ma poi non ho combianto nulla.

Ma partiamo con ordine, direi cronologico.
Ieri è stata una giornata normal, scuola solita oramai routine.. a parte che "l'oca di storia" e una sua amica mi hanno regalato i cookie (sono biscotti rotondi con le gocce di cioccolato) fatti da loro. Ho mangiato sia i miei che quelli di Anni perchè non gli piacevano ahah.
Siamo andate a pranzo con loro, siamo salite in macchina di una ragazza tutta rasta stile Bob Marley, anzi a dire la verità era la fotocopia. comunque siamo andate al fastfood quello dove ordini dal microfono e ti portano da mangiare, quello che considero il posto degli sfaticati ! Io non ho mangiato perchè avevo mangiato troppi biscotti.. Non ci sono piaciute molto le ragazzze, sono oche e detto terra a terra non hanno una buona reputazione neanche a scuola. Quella che fa history with me sembra la solita figlia di papà dei film americani, truccata, con la borsetta, le unghie finte, tutta in tiro.. quelle che hanno la casa megagalattica. Ora ci perseguitano, giuro me le ritrovo ovunque.. alla fine sono simpatiche, mi hanno anche scritto un messaggio dove dicevano che sono orgogliose di essere mie amiche e che mi faranno divertire in america. Ma fatto sta che non mi piacciono, punto, Infatti io e Anni cerchiamo mille scuse (tipo oggi) per seminarle.
al pomeriggio io e Anni abbiamo deciso di fare una passeggiata.. case, case case case case case.. giuro non c'è anima viva in giro. Ci continuavamo a chiedere "ma i ragazzi dove sono??!". Ad un certo punto abbiamo visto un campo da footbal o rugby, i don't know.. e abbiamo detto wow ragazzi!! Ci siamo avvicinate e abbiamo scoperto che erano bambini.. vabeh. così siamo ritornate a casa.. molto deluse direi!
Ieri sera invece io e Anita abbiamo guardato un film.. "the hunger games". Orribile, sangue e violenza ma era coinvolgente. Mi ha anche chiesto come mi trovo con Anni e se parliamo, perchè ha notato che lei è sempre su in camera. Alla fine è ok, non abbiamo tutto questo gran rapporto ma spero che si creerà. Ah tipo ieri, ahaha rido ancora, è arrivata in camera mia con in mano dei pezz di vetro e mi fa "mentre uscivo dalla doccia è caduto!!" ed era una delle foto dei nipoti di Eugene e Anita. Si loro tengono le loro foto ovunque, tipica cosa da nonni ahah. Comunque le ho detto di andare giù a dirlo ma a preferito nascondere il fatto.. allora abbiamo preso la fotoe messa in un libro della libreria in camera di Anni mentre i vetri li ha messi in un sacchetto dicendo che li avrebbe buttati a scuola. Non smettevamo di ridere. Stamattina invece ha deciso che quando saremmo tornte da scuola avrebbe portato giù il tutto dicendo che l'aveva trovato così.

Oggi mi sono divertita.. sempre la solita monotonia. A English ho scherzato con un ragazzo che fa anche Math con me, è bruttino però dai è simpatico. E' quello che mi chiama Italy, o meglio il primo che ha optato per questo sorpannome. Sto incominciando a parlare.. a sbloccarmi, anche se mi devo far ripetere le domande cento volte. Poi Ms Davison verso la fine della lezione, in cui abbiamo scritto delle frasi sempre lavorado a gruppi, si è messa a cantare una canzone lirica italiana. Vi giuro avevo i brividi, è bravissima!!!
A pranzo siamo andate al Walmark, ovvero il supermercato, con dei ragazzi.. Mykel, quello del biglietto, il ragazzo di biology e un'altro che ha origini italiane (forse ve ne avevo già parlato) Louie. sono simpaticissimi, e ci siamo divertite! Con Louie ci ho messaggiato pomeriggio.
A teatro ho recitato ahaha.. ok sono stata pessima, non sapevo ne quello che dicevo ne tanto meno l'ho detto correttamente. Vi ho detto che stiamo preparando lo spettacolo di Hansel and Gretel e che io sono Katrina, e nemmeno so chi sia sta Katrina. ahaha massi è tanto per iniziare. ;D
Le ragazze di Drama mi piacciono sempre di più, e Alycia continua a dire che dovremmo vederci dopo scuola.. sarà fatto!
Voc music oramai è tra le mie materie preferite e mi piace sempre di più, l'ora vola.. come quella di biology.

Per quanto riguarda pomeriggio verso le 5 noi donne di casa siamo andate a fare shopping. Anita ci ha portate in due negozietti di bigiotteria qui ad Anadarko, dove solo lei ha comprato dei braccialetti. C'erano delle cose carine, ma niente che mi ispirasse.
alle sei emmezza, dopo aver cenato.. ricordatevi che qui già alle sei si è a tavola, dovevamo andare a casa di April, una ragazza che fa voc music con noi, a vedere un film. Eugene ci ha portate ma una volta scese dalla macchina abbiamo scoperto che non era in casa.. -.- Pessima! Per fortuna Eugene non se n'era andato.. così siamo tornate a casa e ci siamo guardate "american girl". Quindi solito pomeriggio in casa. Finito il film ho guardato con Anita e Eugene un serie televisiva poliziesca, mangiando il gelato.. Anni è salita in camera invece.

e ora sono qui a scrivere ahaha. Diciamo che oramai mi sembra quasi normale stare qui...
mi sembra normale alzarmi la mattina, andare in bagno, vestirmi, truccarmi, scendere e trovare Eugene che preparara la colazione, dovete vedere come ci vizia. Normale ritornare su lavarmi i denti e scendere, uscire e arrivare a scuola.. sembra una vita che vado in quella scuola. Normale tornare, sedermi sul divano parlare con geene, fare merenda, e guardare la tv o parlare ancora con gene. Ok è tutto normale.

Ora vado a dormire.. e domani shoppingggg!! yeeeeeah !

mercoledì 22 agosto 2012

Che bella giornata !

Oggi è stato veramente una bella gionata! Finalmente, mi ci volevo.

Stamatttina mi sono alzata di controvoglia, non avevo assolutamente voglia di andare a scuola. A matematica tutto come sempre, solo che un ragazzo mi ha dato un bigliettino con scritto "text me tonight. My name is Mykel.." e il suo numero. Vi racconto la scena.. stavamo parlando perchè mi faceva delle domande, alcune molto ridicole, ad un certo punto si mette a scrivere.. poi si è messo a camminare davanti al mio banco e ad un certo punto, mentre faceva finta di niente, mi ha lasciato il bigliettino sul banco. Tipo robe dell'asilo, come se si vergognasse ahaha Sta di fatto che lo leggo e scoppio a ridere, dirmelo a voce era difficile?! ahaha Vabeh gli ho spiegato che non ho ancora il telefono americano (per loro capire termine sim è troppo difficile) e quindi non posso scrivergli. C'è rimasto male ahah Vabeh. Allora non mi piace, nel senso è un bel ragazzo di colore.. non sono per niente razzista voglio assolutamente sottolinearlo, anzi adoro i ragazzi di colore sono così friendly e solari, solo che non rientrano nella mia categoria di ragazzi che possono piacermi. Però potremmo anche sentirci come amici, è simpatico.
A biologia mi diverto troppo, c'è questo ragazzo, anche lui di colore, che adoro.. mi fa ridere ed è simpaticissimo.. anche quando ci incontriamo per i corridoi mi fa il solletico, mi da le carezze alla testa, mi fa le linguacce. Oggi mentre andavamo a prendere l'acqua per l'esperimento, si abbiamo incominciato l'esperiemento dei fagiolini, ci spingevamo e ridevamo un sacco. Sta di fatto che adoro biology, Mr. Page è fantastico, è proprio il classico professore americano.. simpatico, divertente, amichevole.. insomma mi trovo benissimo. Ridiamo molto, anche per il fatto che molte volte non capisco niente ahah Anche Anni ha lui di professore, è in un'altro corso rispetto al mio, e si trova anche lei bene perchè lui parla tedesco.
In Inglese niente di che, non capisco ancora una parola, però c'è sempre il ragazzo dell'evidenziatore che mi aiuta tantissimo e incomincio a farci le chiacchierate. Continua a ripetermi che lui è mio amico! aahhah Poi ci sono sempre Mimi e le altre che sono fantastiche, anche se parliamo poco perchè non c'è abbastanza tempo. E ieri in Inglese il lavoro da fare era mettersi a gruppi, io sono stata con Evidenziatore perchè mi spiaceva lasciarlo da solo anche se Mimi mi ha chiesto di andare con lei e le altre, e dovevamo scrivere sei cose importanti da fare se ci troviamo in un'isola deserta. ahahahaha A History il test ieri è andato malissimo, nonostante ho passato tutta la sera a studiare.. a parte che si poteva usare il libro, giuro me lo sono fatta ripetere DIECI VOLTE perchè pensavo di non aver capito. E io mi chiedo l'utilità?! Sta di fatto che è andato male lo stesso, perchè non capivo il senso delle domande. Terrificante. E oggi l'ho finito.. ovvero ho sparato tutto a caso. Giuro che il prossimo andrà bene, perchè mi sento veramente sconsolata a sapere che è andato male avendo il libro aperto davanti.. non si può sentire come cosa!! Comunque tornando a oggi ho conosciuto "una delle oche di storia", che si è rivelata simpaticissima! Abbiamo parlato un po e mi ha detto che usciremo sicuramente insieme. Yeah !
A pranzo sono andata con Anni e Megan (la ragazza di VOC music) al supermarket e ho preso l'insalata. Ieri invece abbiamo mangiato alla caffetteria della scuola.. E' uguale ai film ! Hai il tuo vassoio con un hamburger, l'insalata, il mais e l'anguria e da bere il brick del latte! ahaha giuro il latte a pranzo, mai vista come cosa! Comunque fa veramente schifo.. l'hamburger era immangiabile. Infatti io e Anni quando siamo tornate a casa abbiamo fatto fuori la dispensa. ahah
A Voc music oggi è stato bellissimo, abbiamo fatto degli esercizi dove cantavamo una frase e prima partiva un gruppo (ovvero io Anni e Megan) poi quando dava il via Mr Stevens partiva l'altro e così via tutti i sette gruppi. Occhei sono una capra e non riesco a spiegare, sta di fatto che usciva una cosa bellissima. Però abbiamo riso un sacco, perchè quando dovamo farlo singlarmente e non a gruppi mi perdevo via e io e Anni ci guardavamo e scoppiavamo a ridere. E April, una ragazza che fa canto con me, ha invitato me e Anni venerdì a casa sua a vedere un film ;D Iniziamo con gli appuntamenti, allelujaaaaa !!
Ad Art invece ogg siamo stati al computer e dovevamo scaricare delle immagine, credo per poi in seguito disegnarle. I don't know. C'è una ragazza, Britannica, che è dolcissima.. non parliamo mlto però è un tesoro! Cerca sempre di integrarmi nel loro discorsi, di farmi delle domande, di coinvolgermi. E mi ha aiutata per capire cosa dovessi fare al computer. hahah

Eugene today è venuto a prenderci prima.. il perchè?! siamo dovute andare a fare un vacino, perchè la scuola lo richiede. -.- Cappero non gli sono bastati tutti quelli che mi sono dovuta subire prima di partire?! Vabeh almeno io solo uno, Anni ne ha dovuti fare due. Dopo siamo subito andati a Rush Springs nella scuola di Anita. E' piccolissima, ancora più della mia, ma è molto molto carina. Tutta sui colori del rosso perchè ovviamnete è il colore della scuola. Abbiamo visto la classe di Anita che ha fatto dipingere sui muri dei disegni tratti da dei romanzi.
Siamo saliti tutti sulla macchina di Anita e siamo andati a prendere due exchange student: Carlos dal brasile e l'altro da non mi ricordo dove ne il nome. (ho una memoria che fa schifo) Lui è altissimo e parla inglese perfettamente, è logorroico ma simpatico. Tutti e due sono very friendly e sono stata contenat di conoscerli. Siamo andati tutti al pranzo di una chiesa, ci hanno fatto mangiare gratis e tarttati come delle star! Tutti venivamo a presentarsi, a chiedere da dove eravamo avrò dovuto ripetere mille volte "Federica, from Italy" "f-e-d-e-r-i-c-a" "ok, f-e-d-e" ahaha Abbiamo angiato, non era ottimo ma avevo così fame che ho sbafato tutto.. poi c'era la torta al cioccolato che era fantastica! Poi noi ragazzi siamo saliti con tutti gli altri, perchè le messe adulti ragazzi sono separati. Occhei non è una messa.. è l'opposto delle nostre in italia. Hanno fatto dei giochi e una ragazza ha parlato di un'esperienza che ha fatto in un paese povero.. non so dirvi altro perchè non ho capito nulla. L'unico momento di preghiera, Anni è scoppiata a ridere non mi ricordo per cosa.. tutti si sono girati e li abbiamo capito che stavano pregando. Non abbiamo più smesso di ridere, piangevo! E' stata una scena fantastica! ahahahahaah
Abbiamo conosciuto un sacco di persone e tutti erano entusiasti che eravamo exchange student. Penso sia una chiesa collegata alla scuola, perchè i due ragazzi che erano con noi conoscevano parecchie gente (visto che loro sono di rush springs e vanno a scuola li).

Mi sono divertita molto.. finalmente ho passato un buon pomeriggio! Anche a scuola ho conosciuto un sacco di gente, anche durante il pranzo! Vengono li un sacco di ragazzi da me e Anni. ahaha

insomma sto incominciando ad abituarmi.. anzi oramai sono dentro alla monotonia delle giornate americane. Mi sembra di essere qui da una vita invece sono neanche due settimane.  
Sto bene, per ora i momenti di nostalgia sono solo un ricordo.. speriamo continui sempre al meglio. (:

lunedì 20 agosto 2012

blablablabla

Ho finito tre confezioni di Twix e schiefezze varie, quelle che mi avevano regalato Eugene e Anita. Faccio veramente schifo.. :S Ma la noia mi fa affogare nel cioccolato.
Almeno da domani non ne tocco neanche uno.

Oggi la giornata è stata normale, oramai sto entrando nella routine. Il test di Biology era abbastanza semplice, anzi molto semplice. Mi ha fatto usare google translate e quando l'ho consegnato ha detto "veeeery goodd! Excelent.. complimenti!" (ahaha anche lui come il Mr stevens prova a parlare italiano.) Quindi mi posso tenere soddisfatta, anche se ho ritenuto che i miei sforzi nello studiare potevano anche essere risparmiati.. Io ero tutta con l'ansia, comunque sabato e domenica ho studiato, fatto gli schemini, i riassunti di quel poco che avevamo fatto in classe, perchè qui i libri non esistono.. entro in classe e gli altri manco si ricordavano che c'era il test. .-. Vabeh ! A pranzo è venuta Anni con me Kachina e Nadia e siamo andae al mcdonald, e ho preso l'insalata! Non ci avevo mai pensato.. ed è pure buona!! Salad con il pollo, niente cose fritte e da voltastomaco (anche se ho rimediato ora con il cioccolato.) Poi io e Anni siamo nello stesso corso di Drama, Voc music and art. Very well !
Domani ho il test di History.. che noia, sono stanca non ho voglia di aprire il libro (l'unico libro che ho solamente perchè Eugene ha chiesto se ne potevo avere uno per aiutarmi..)

Anni è di la.. ed io non so che cappero fare. Oltre che stare su facebook e scrivere questo blog, qualche idea?! Farei una di quelle dormite ahaha

Vabeh, arrivederci a tutti ahah

domenica 19 agosto 2012

la mia prima messa in una comunità indiana.

Oh yes, questa giornata così noiosa ha una novità da raccontare!
Appena finito il post precedente, ero su facebook a cazzeggiare, come volgarmente si può dire. Ad un certo punto qualcuno bussa alla porta che divide le scale al piano di sopra.. Anni apre ed era Kachina (ovvero cucina, ma ho scoperto come si scrive ahahah) io ho tipo sgranato gli occhi come per dire che cappero ci fai qui. Lei mi ha abbracciata e ha inizato a dire che la mia camera era stupenda. Poi le ho presentato Anni e infine mi ha chiesto se andavamo a messa con lei e la sua famiglia. Anni ha rifiutato, io invece ho accettato perchè già avevo detto no mercoledì.. mi sembrava scortese non andare, anche se non avevo per niente voglia visto che la noia mi aveva portata ad uno stato di dormiveglia. Così mi sono cambiata e sono scesa. Fuori c'era la macchina di sua mamma con lei alla guida e almeno sei bambini dentro, due nel garage e tre davanti a noi. Diciamo che la macchina era più un pulmino.. occhei mi sembra brutto dirlo ma non ho mai visto una macchina così sporca. C'erano bicchiera della coca cola pr terra, cartacce, fazzoletti sporchi.. immondizia insomma, tutta lasciata li.. poi c'er un'odore molto pesante, un tanfo. Poi siamo andati a prendere altri quattro bambini.. giuro ero circondata da miliardi di bambini urlanti. Per il tragitto ho ascoltato a musica con la sorella di Kachina, anche se ogni volta dovevo ripetere il mio nome, da dove venivo e perchè ad ogni bambino che saliva. ahaha
Arrivati alla chiesa mi si è presentato davanti un edificio bianco, circondato da campi.. entrata Kachina mi ha spiegato che è nuovo e in fase di costruzione.
Mi ha presentato tutti e una ragazza, che ho dedotto sia una specie di catechista, mi ha fatto un sacco di complimenti e dato il benvenuto. Anche il capo chiesa, sempre dedotto dai miei ragionamenti, mi ha datto il benvenuto dicendo che era contentissimo che fossi venuta e che sono davvero bella! ahah troppi complimenti!
Anyway ..
La messa è stata alquanto noiosetta ahah C'è stata una prima parte dove la ragazza catechista ci ha fatti cantare, e prima mi ha presentata come la "Federica, exchange student from italy".. Diciamo che era più un ritrovo.. alla fine c'erano solo tredici bambini, più io Katchina, sua mamma e sua sorella e tre loro amici.. eravamo pochi. I bambini urlavano e giocavano senza minimamente seguire la messa! E non la facevano neanche seguire a noi! Poi la catechista ha chiesto chi volesse dedicare delle preghiere a qualcuno e Kachina ha detto "for Federica". Troppo dolceeee !!!

La seconda parte invece i bambini li hanno fatti uscire a giocare con la catechista, mentre noi abbiamo ascoltato leggere il capo chiesa delle preghiere. E anche qui ha fatto una preghiera per me. Mi sento una star! ahahah La mamma di Katchina mi ha pure offerto una cicca.. boh io in queste cose banali ci trovo tanto significato.. (:

Finita la messa mi hanno riaccompagnata a casa e durante il tragitto ho insegnato l'italiano a tutti i bambini ahaha "come si dice questo, come si dice quello" ahaha fantastici!
Dai ho assistito a una messa di una comunità indiana, anche se appena nata. Altra esperienza nell'esperienza! ahah

(vado a ripassare biology.. che sennò domani ciao peeep !)

Che weekend noioso

Si ragazzi, non ho mai passato un weekend più noioso di questo.. e spero sia il primo e l'ultimo. Veramente, sono arrivata al punto di cedere al cioccolato e mangiarmi metà delle schifezze che Antita e Eugene mi hanno regalato il primo giorno. Da domani mi rimetto in riga, ho assolutamente deciso che non voglio mettere su neanche un kilo. (si ok crediamoci.. la convinzione della prima settimana.) Però dai oggi a colazione frutta e yogurt e a pranzo Anita ha cucinato le verdure in padella.. fresce, qui non c'è nulla di pre confezionato. Si mi metto a parlare del cibo perchè non ho altro da dire. L'unica uscita di oggi e forse la cosa più interessante è che io Eugene e Anni siamo andati a comprare il gelato: cioccolato, fragola, lime and orange. It's so good!

ok vado a trovare qualcosa da fare.. la noia mi sta uccidendo e di studiare non ho affatto voglia.

sabato 18 agosto 2012

Saturday.. boring

Al sabato non si va a scuola ! Che cosa assolutamente straordinaria!
Oggi è stata una giornata molto molto boring.. Mi sono svegliata alle otto, si non so perchè ma non riesco più a farmi quelle dormite fino a mezzogiorno (anche fino alle due) come facevo in italia, bah comunque sono scesa giù alle nove. Anita ha preparato delle brioche, della frutta tagliata, dei biscotti .. tutto già pronto "for you and Anni". Tenerissima! Ho preso due brioche e me le ha fatte riempire di nutella, non erano buone di più.. poi belle calde! mmmm !! Comunque ho anche preso la frutta e una pesca intera. Che colazione ottima! Anita si è seduta al tavolo con me e si è guastata anche lei le brioche. Poi sono andata sul divano e mi sono messa a studiare inglese con Eugene, ve l'avevo già detto che mi ha comprato un dizionario illustrato per imparare tutti i vocaboli? Se no, ora lo sapete! ahah ogni giorno ne studiamo alcuni e facciamo conversazione. Ha detto che sono migliorata, woo meno male! Abbiamo veramente un bel rapporto.. lui mi ha soprannominata Happy perchè dice che sono sempre felice e sorridente (ignaro di ciò che accade in camera mia ovviamente), comunque lui da soprannomi ad ogni exchange student che ospitano. Ah e lui si fa chamare.. non so per quale motivo! hahaha Sta di fatto che rido e scherzo un sacco con lui.. è davvero simpatico!
Più tardi è scesa Anni e ha fatto colazione.. ha piovuto tutta mattina e ha fatto un bel temporalone. Sono salita ho fatto la doccia e ho studiato biology, voglio che vada benino questo test.. non dico bene, ma accettabile. Dopo ore di intenso studio sono riscesa e ho pranzato con Eugene e Anita, mentre Anni dormiva. Ho mangiato i pomodorini, due fette di "prosciutto americano", lo chiamo così perchè è diverso dal nostro e una forchettata di pasta che ho avanzato ieri dal ristorante. Qui veramente mangio benissimo, Anita mi ha anche detto che non mi farà ingrassare.. e che non dovrò più mangiare patatine fritte tutti i giorni. Meeeno male, ne ho la nausea!! Poi c'è frutta e verdura, cosa che non speravo di trovare. ahah Insomma cosa chiedere di meglio?!
Comunque ho studiato ancora un po di inglese e poi verso le tre siamo andate io Anita e Anni a fare la spesa.. o meglio al supermercato a vedere se c'era un telefono per me, perchè ancora non ho il numero americano D: Ovviamente non c'era niente.. comunque siamo ritornate a casa e alle 4.30 di nuovo in macchina. Intanto era pure uscito il sole. Siamo andate prima a casa di una signora spagnola.. dall'accento, dalla maglia i love madrid e dai vari cappellini con scritto Espana, non si capiva che lo era. ahah comunque sarà una host mum ospitante di due ragazzi (vi avevo detto che Anita è la coordinatrice e deve occuparsi di queste questioni). E infine siamo andate in aereoporto, per dare il benvenuto a due ragazze. Durante il tragitto ci siamo fermate al Mecdonald dove io ho preso una semplice acqua minerale, mentre Anni ha pranzato. In aereoporto ci siamo state due ore.. anche perchè l'aereo era in ritardo. Strano quando mai è successo?! Una noia mortale.. non ne potevo più !!! Sta di fatto che la host mum di Miriam, una delle due ragazze, ci ha invitate a casa sua per un party. ahah :D
Ho scoperta che la macchina di Anita ha un mega finestrone sul tetto.. così si possono vedere le stelle. E infine arrivate a casa abbiamo salutato Eugene con un "goodmorning" perchè erano le dieci emmezza di sera e siamo andate a pranzare. Anni una pesca e io una banana.. ahaha zero fame. E infine le ho dato il braccialetto che avevo preso in Italy, che ovviamente mi ero dimenticata di avere ahah E' stata tenerissima mi ha abbracciata forte! Sono sicura che costruiremo un bel rapporto.

ok ecco il mio sabato americano. Sono stanca nonostante non abbia fatto nulla e sono serena. Scappo che mi si chiudono gli occhi.. vi aggiornerò domani, magari facendo un post migliore di questo, che è veramente pietoso. ahah Bye!

venerdì 17 agosto 2012

"E di chi sarà il coraggio, allora, se non sarà il mio? Se si spegne quella luce, resto io

"Dille che tutto passa e che solo alle gravi malattie e alla morte non c'è rimedio" questa frase l'ho voluta a tutti i costi postare. Voglio che tutti la leggono perchè a me ha fatto riflettere molto. L'ha scritta una mamma, amica della mia mamma, ho voluto tenere l'anonimato per questioni di privacy, non so se voglia essere nominata. Ma so che legge il blog e voglio ringraziarlo davvero, poche parole ma con un significato profondo. Tutto passa.. i giorni belli e i giorni brutti, il dolore e la felicità. Tutto passa e tutto cambia, muta nel tempo. A tutto c'è un rimedio, non bisogna mai fermarsi perchè bisogna sempre pensare che c'è sempre una soluzione. Devo uscire dal guscio e affrontare il mondo. Non posso fermarmi alla prima caduta, devo rialzarmi e andare avanti. Perchè ho una vita davanti e di ostacoli ne incontrerò ancora.. e anche di più alti.

Stasera vado a letto serene e felice. Non mi sentivo così bene da almeno una settimana, sto bene! Questa giornata l'ho vissuta bene.
Ho parlato con Tommaso, mi ha mandato una lunga email e ho capito che questa esperienza non potrò mai riviverla, che col tempo tutto arriva e le soddisfazioni, se sono sudate, hanno più sapore. Devo staccarmi dall'Italia, dalla mia famiglia, da ciò che per me è quotidiano e conosciuto. Io prima di partire ho detto "riparto da zero.. ricomincio da capo" ma ora mi accorgo che non si può mai ricominciare da capo, dimenticare ciò che sei stato fino ad ora, quello che hai fatto.. scappare e buttare tutto alle spalle. Non si può, perchè sentirai sempre le tue origini e un legame per ciò che hai fatto, detto e anche a volte odiato.

Sono stanchissima ma voglio scrivere questo post.
Oggi sono andata a scuola con un'altro spirito, dopo aver fatto ovviamente il mio pianto quotidiano (un pianto al giorno toglie il medico di torno), forse perchè sapevo che oggi ci sarebbero state novità, forse per l'email di incoraggiamento.. non lo so. Sono andata a scuola con il sorriso, senza le solite ansie e paure. Ho salutato tutti, sempre sorridendo, ho chiesto al mio compagno di matematica come stesse.. ho riso con due ragazzi per delle battute che facevano. Ho fatto i miei esercizi di matematica e spero li abbia fatti correttamente.
A inglese ho finito il tema e tre ragazze, una è quella che mi ha regalato il disegno con il fiore che mi ha anche detto che l'anno prossimo vuole venir in italia come exchange student, mi hanno chiamata li con loro e siamo state mezz'ora a parlare. Mi hanno dato il loro numero di telefono e una di loro che si chiama Mimi mi ha invitata a mangiare con lei a pranzo. Ho subito accettato.. ero così contenta!!
A storia tutto bene, abbiamo fatto degli schemi sul romanticismo e sono riuscita a farlo da sola anche se alla fine ho scoperto che non dovevo scrivere tutto ma sintetizzare (o meglio scrivere solo i nomi degli autori .-.) ahah
Ho detto a Cucina e Nadia che non sarei andata con loro a pranzo, mi è dispiaciuto un po visto che loro mi sono state vicino fin dall'inizio, però ho voglia di conoscere nuove persone e Mimi mi piace davvero tanto! A tra l'altro sto insegnando italiano a Cucina ahaha Semmai dovrebbe insegnarmi l'inglese lei, ma va beh!
Alla pausa pranzo sono andata davanti alla segreterie dove avevo appuntamento con Mimì, mi ha abbracciata e siamo uscite. Lei ha la macchina, e che macchina!! Dentro è tutta leopardata, anche il volante.. ha un hello kitty enorme tutto swaroskiato attaccato allo specchietto quello dentro (oddio non so spiegarmi vabeh dai dite che avete capito ahah) E' la tipica fighettina americana, quelle super popolari che ci sono nei film! solo che è davvero dolce e simpatica. Comunque mi ha fatto sedere al posto accanto al suo, davanti, e dei suoi amici dietro.. tra cui uno italiano ma che non parla italiano (controsenso ma vabeh ahah) Tutti simpaticissimi che ovviamente non sanno dire il mio nome.. sono oramai o Italy o Freddi. ahah Ci siamo fermati in un mini fast food barra supermarket e ho preso i chicken fries qualcosa.. me li sono tenuti sullo stomaco per tutta la giornata, erano pessimi D: Diciamo che dopo una settimana di franch fries e chicken fries ho la nausea solo a pensarci, infatti ho chiesto ad Anita se posso portarmi da casa dei sandwich.
Comuqnue tornando a noi.. Mimì vogli farmela amica, nel senso mi piace come persona ed è un tesoro! Spero che stringeremo un bel rapporto e poi adoro la sua macchina. (farò una foto.. ah tra l'altro non ho ancora messo le foto.. giuro che entro questo weekend le avrete!)
Mi ha fatto conoscere anche una sua amica, che è tra le oche di storia, e sembra simpatica.. anche se non è il genere di persona che frequenterei. Ma è stata carina con me.
Arrivate a scuola sono andata a Drama e mi sono stra divertita! Siamo andati dietro l'aula, si oggi non so parlare.. in pratica c'è una porta che porta ad una specie di backstage, dove ci sono tutti i costumi, i travestimenti, gli oggetti per il teatro. Abbiamo messo la musica e abbiamo giocato a travestirci. Ho riso un sacco.. e un ragazzo in particolare mi ha fatto divertire troppo, tipo con un guanto di plastica a forma di mano di hulk, che facevo finta di strozzarlo e lui faceva tutti i versi..oppure i combattimenti con le spade. Tra parrucche e maschere e balli.. è stata proprio una bella ora.
Dopo c'è stata Voc music e c'era Meggi, che ieri era stata assente e mi ha abbracciata e mi fa "i miss you, yesterday" . Che dolce!!! abbuamo cantato e adoro sempre di più Mr. Stevens che mi parla in italiano e vuole a tutti i costi che glielo insegni. Anche quando mi vede nei corridoi mi urla un "bungiorno!!" . Fantastico! (porta delle scarpe|calze assurde. Sembrano fatte di gomma e hanno le stringhe e hanno le dita. sono stranissimeeeee!!)
Ad arte non ho fatto praticamente niente perchè dopo un quarto d'ora lo speaker mi ha chiamata in segreterie perchè dovevo uscire prima... per andare in aereooooporto!!
Ho salutato Eugene e sono salita sul pickup.. abbiamo chiacchierato e ho scoperto che non sa dire Firenze, ma dice Frirenze. Hanno difficolta in questo.. frederica e non FEderica, frirenze e non Firenze. ahah Vabeh. Siamo arrivati in una piazza e abbiamo parcheggiato perchè ci aspettava Anita e siamo saliti sula sua macchina. Arrivati in aereoporto, ho ancora la nausea degli aereoporti ahah, ci siamo seduti ad aspettare e sono arrivate la mia Regionar director con una ragazza da lei ospitata Paola, perchè aspettavano Nicholas l'altro ragazzo che avrebbe ospitato. Paola e' spagnola e me la ricordavo perchè l'avevo vista a Newark, che aveva fatto i tre giorni con me. Siamo andati tutti in un baretto e io e lei abbiamo parlato un po. Lei in spagnolo e io in italiano e la cosa bella che ci capivamo alla grande! Sono così simili le lingue.. in poco tempo abbiamo stretto amicizia e abbiamo deciso che nei weekend ci vediamo, o vado io da lei oppure lei da me.
Parlando ho capito che non sono l'unica ad essere stata traumatizzata dalla scuola. Lei mi ha detto che ha pure pranzato da sola e che è molto difficile anche per lei (che tra l'altro parla inglese molto bene). Quindi mi sono rasserenata sotto questo punto di vista, c'è anche a chi va peggio. Abbiamo scoperto che faremo un sacco di attività tutti noi exchange student, ad halloween, a natale, poi in primavera.. se non ho capito male sette attività ufficiali! Cool !!
Dopo una lunga chiacchierata e qualche risata (figurine ahaha non dico altro) siamo andate a recuperare i nostri rispettivi host brother and host sister. Erano già a recuperare i bagagli.. Anita è corsa da Anni e io dietro con un cartello "welcome Anni"! Mi ha abbracciata e chiesto come stavo. E' davvero pretty, è alta (ovviamente per sottolineare che sono bassa, ed è una cosa che gli americani continuano a farmi notare.. sopratutto a scuola ahah ricordiamoci nella botte piccola c'è il vino buono, devo consolarmi in qualche modo) bionda platino e occhi chiari. Anche lei ha avuto la sventura che la valigia non è arrivata.. vi consiglio di non volare con la United. Quindi in questi giorni sarà senza valigia. Salutati tutti, c'erano anche altri due ragazzi che sono andati via con le rispettive famiglie, siamo andati a mangiare in un ristorante italiano. Era da un sacco che non mangiavo così bene e così tanto!! Il cuoco è italiano, e sembrava di stare in italy, yeah! C'era la tovaglia dove ti portavano dei pastelli acera e potevi disegnarci sopra and Anni ha scritto il suo nome e poi un "i love america" ! Ho preso una pasta ai 4 formaggi, ovviamente non l'ho finita perchè le porzioni sono quelle americani ovvero extra mega biiigggg, anita la pizza, Eugene una cosa strana ma buonissima e Anni un'insalata. Mi sento ancora stra piena, anche se non ho finito tutto.. ahaha  L'avanzo l'ho portato a casa, perchè qua si usa così. Non si lascia nulla nel piatto!  Ah e anita ha detto alla cameriera che ero italiana e hanno voluto farmi compilare un foglio con scritto il mio giudizio : veeeery veeeeery veeery good!!! ahaha mi sono sforzata molto ;)

Arrivate a casa ho prestato ad Anni il necessario per lavarsi e le ho regalato lo spazzolino, ovviamente nuovo perchè io ho quello elettrico ma ne avevo portati due normali per l'emergenze, perchè lei ha tutto in valigia. Mi auguro solo che andremo molto d'accordo.

Ah e una ragazza, Martha mi ha appena invitata ad andare al cinema con lei domani.. solo che sono già impegnata che devo andare con Anita a dare il benvenuto ad altri exchange student. Sicuramente ci andrò un'altro giorno.

occhei sono stanchissimissima.. domani ho deciso che imparo benissimo l'inglese. ahaha O meglio le frasi e le domande essenziali! Anche se ora mi sto esercitando con un mio amico italiano su facebook e devo dire che sono bravina.. niente più italiano, solo per il blog!

Spero di non aver dimenticato nulla.. un abbraccio a tutti !

giovedì 16 agosto 2012

Vita americana.

Vi voglio raccontare un po la vita americana.. visto che ho notato che posto solo commenti depressi. Allora stamattina è stata dura, ho versato qualche lacrimuccia, per poi prendere e scendere con un gran sorriso come faccio sempre. Non voglio assolutamente far pesare questa situazione ad Anita e Eugene, che sono tanto carini con me. Ho fatto colazione, yogurt come sempre (anche se domani penso proprio che mi mangerò un bel frutto) e poi a scuola. Eugene se la prende molto con calma, ahah usciamo di casa alle 8.03 quando scuola inizierebbe alle 8.05. Ma va bene lo stesso, già che mi porta !! Matematica soliti esercizietti, mi sento un genio cosa che non mi è mai successa in italia quando per fare un esercizio quasi mi strappavo i capelli. Ah ieri non vi ho detto che in matematica ho preso il 95% in non so se era un test o cosa, non ho capito, in pratica abbiamo fatto degli esercizi individualmente e il giorno dopo li abbiamo corretti, io ne ho sbagliato uno e ho preso 95%. Buono no?  Comunque tornando a noi, a biologia ho copiato delle cose alla lavagna.. tipo degli schemi, non è difficile più che altro lunedì avrò il test (oh my god, il mio primo test!! D:) e devo studiare, perchè voglio andare bene.. in inglese, ok ci sarà da ridere! ahah
Inglese abbiamo continuato il tema, che ho finito pomeriggio a casa (grazie ancora mamma!!) e ho tradotto, come mi ha suggerito la teacher, con google translate (si lo so sono pessima, ma torno così stanca da scuola che non ho le forse per concentrarmi adeguatamente). E delle ragazze del mio corso verso fine lezione mi hanno chiamata tra loro e mi hanno fatto un sacco di domande, si sono presentate e mi hanno detto che sono molto carina . Troppo tenere!! ( tra cui una ieri, mi sono dimenticata di dirvelo, mi ha disegnato un fiore su un foglio e me lo ha regalato domani vi posto anche questo ;D)
Storia ha spiegato the unification of Italy, ecco un'altra cosa che ho notato ci storpiano i nomi.. cappero sono così belli Venezia, Napoli, Sicialia, Sardegna.. no loro di devono americanizzare! No non va bene! ahah
Alla pausa pranzo io Cucina (cappero ho guardato oggi attentamente sul registro elettronico come si scrivesse e mi sono già dimenticata .-.) e Nadia siamo andate, in macchina con due loro amici, a mangiare.. indovinate dove? In un supermarket ahahah si vi giuro! Comunque ho preso la pasta già pronta, con dentro già posate (sta volta c'erano non come in aereoporto ahah) e delle salse che non ho messo, quanto mai perchè era insipidissima e fredda.
A Drama abbiamo provato i costumi per lo spettacolo Hansel and Gretel, io faccio una comparsa.. Katrina. Boh non so chi sia, comunque mi hanno fatto provare una gonna lunga ma a Ms. Fagalde non piaceva quindi ha detto che me ne rifaranno una nuova. Il travestimento è stile campagnola anni '70 ;D
A vocal music non ho fatto niente, perchè raffreddata come sono la mia voce non esiste. Speriamo mi passi in fretta. Hanno cantato una canzone nuova in tedesco ahaha era fantastica!! Se la trovo su youtube ve la posto !
In Arte invece mi ha fatto rifare il disegno di ieri perchè ha detto che l'ho fatto troppo velocemente..  e vabeh! Comunque le ragazze di Arte mi stanno simpatiche, cercano di farmi parlare e inserirmi ai loro discorsi! 

Al pomeriggio mi è venuto a prendere Eugene e c'era con lui un bimbo, Maicol (no non ricordo, io con i nomi sono un disastro) e siamo andati a prendere la "granita" che da loro la chiamano in modo diverso e Eugene mi ha fatto assaggiare la sua, perchè io non l'ho voluta. Giuro ispira un sacco ed è pure buona! Maicol l'ha preso al "raimbow" ovvero con i gusti dei colori dell'arcobaleno. Arrivati a casa stavo appoggiando la mia borsa, lui è venuto vicino a me e mi fissava tipo sguardo perso nel vuoto e si sbrodolava tutta la granita addosso.. mi sonp presa male perchè ho detto questo sta male, neanche il tempo di dire "can i help you?" e lui ha mollato la granita che si è sparsa su tutta la moquette. Appena ha visto il disastro è scappato via a nascondersi.. ho cercato subito di rimediare e prendere i pezzi grossi di granita per non farla macchiare troppo e ho chiesto aiuto a Eugene. Intanto Maicol si era nascosto in camera perchè aveva paura che Eugene lo sgridasse ahaha
Finito di pulire sono salita in camera e ho fatto i compiti. Verso le sei sono scesa e Eugene mi ha proposto di andare a mangiare fuori e potevo scegliere da ristorante cinese, pizzeria o fast food. Da brava italiana ho scelto la pizzeria. Lui ha preso gli spaghetti e io la pizza con tomato and cheese, perchè qui la margherita non sanno cosa sia. E' buona però ha un retrogusto strano, penso sia il pomodoro.. boh. Dai non mi posso lamentare.
Tornati c'era anita a casa. Eugene mi ha chiesto di fargli vedere Arcore su google maps, così gli ho mostrato la mia casa (ed ha detto che è enorme ahah) la mia scuola elementare, quella di mio fartello, quella dove lavora la mia mamma, la piazza dove esco, la villa borromeo e la mia scuola a monza. Che nostalgia D:
Poi anita mi ha chiesto di fare shopping con lei! Ovvero siamo andate a fare la spesa ahah Così ho colto l'occasione di comprarmi il balsamo e lo shampoo, il liquido per le lenti e delle cose per la scuola. Yeah!

Domani arriva Annemarie, la mia host sister, e dobbiamo andare in aereoporto. E mi fanno uscire un quarto d'ora prima da scuola.. :D I'm very happy! ahaha Non vedo l'ora di conoscerla e speriamo riusciremo a creare un bel rapporto!

Altre news? beh stasera sono tranquilla.. non so perchè, ma sto bene (togliete la tosse e il raffreddore)

Vado a dormire che sono le 11.05 e per me è troppo tardi! ahaha
grazie ancora a tutti per seguirmi, siete i migliori !(domani giuro che vi rispondo a tutti, ma non ho mai tempo! D: ) un bacio!

Non è facile però, e' tutto qui.

Mi sembra come essere davanti a una montagna.. è enorme e ripida. Cerco ogni giorno di fare un piccolo passo, di arrampicarmi verso la cima.. ma scivolo e ritorno al punto di prima. Sono stanca e sola. Mi sento così piccola rispetto ad essa, piccola e indifesa. Senza protezioni, senza l'aiuto di qualcuno ma solo di me stessa. Di me stessa che credevo fosse più forte e decisa. Più forte nel tenere i denti stretti e resistere alla fatica di questa arrampicata. Forse è troppo difficile per me?
Eh che non mi sento me stessa, ci ho pensato e ripensato, ma è per questo che sono così giù. Quello che mi fa male è che io non sono questa.. questa che sta sempre zitta, non ride, non scherza, non interagisce. Io sono l'opposto.. amo conoscere nuove persone, non mi faccio troppi problemi a fare nuove conoscenze, amo parlare per ore e ore senza stancarmi mai. Amo ridere e scherzare.
Eppure non trovo le parole, io che le ho sempe.

Mi sono lasciata andare, mi sono scoraggiata. E' che mi sembra assurdo che le cose possano cambiare.. ora come ora è tutto grigio, insapore e incolore. Sento che non sto sfruttando questa esperienza, che faccio fatica a vedere ciò che di buono può darmi.. perchè non riesco a vederlo ancora. Ero così convinta, era il mio sogno.. dopo tante ansie, attese e paure, sono qua e ci sono dentro fino al collo.. ma non è come mi immaginavo. Forse credevo fosse tutto diverso. Leggo che tutti si divertono mentre io piango tutti i giorni.
Non può essere tutto perfetto, tutto come immaginavo.. ma se non mi piace la scuola che è dove devo stare la maggior parte del tempo.. come faccio?!

sono arrivata a chiedermi se vale la pena.. se una cosa che ti fa star male vale la pena di continuarla. ne vale la pena?






"Non è facile però, è tutto qui .." Irene Grandi

mercoledì 15 agosto 2012

Piccoli aggiornamenti

Aggiorno un po perchè sennò rimango indietro di secoli! Non che ci siano grandi novità, solo che voglio scrivere tutto..
Odio andare a scuola.. nel senso è buia, fredda e non mi da niente. Più che altro non capisco niente, ed è davvero dura. Gli insegnanti sono gentili, anche qualche compagno.. ad esempio il ragazzo che mi aveva regalato l'evidenziatore ad inglese, mi è venuto in soccorso sia ieri che oggi aiutandomi in tutto. Mentre ci sono tre oche in storia che appena so l'inglese le riempio di insulti, cavolo mi guardate e ridete?! Vacci te in italia a studiare e poi vediamo. Oche!
Occhei.. ma andiamo per ordine.
Lunedì sera Anita mi ha cucinato i ravioli al sugo e di antipasto pomodori, insalata e mozzarella. Ci siamo seduti tutti al tavolo e mi hanno insegnato un po' di inglese. Sono stati davvero carini, come se capissero il mio stato d'animo, visto che arrivavo da ore di pianti (ovviamente a loro insaputa non voglio che mi vedano così). Mi hanno fatto sentire un po' a casa mia..
Eugene mi ha insegnato a usare il televisore e mi ha fatto scegliere un film da vedere, dopo un'oretta ho spento perchè ero davvero stanca morta.
La mattina mi ha portata a scuola, ho dormito malissimo per altro.. avevo l'ansia della scuola. Non so perchè ma non mi ci trovo ancora. Durante il tragitto mi ha insegnato ancora qualche vocabolo.
A scuola niente di che, è tutto monotono ho le stesse materie tutti i giorni.. siamo andate a mangiare, io Nadia e Cucina (io lo scrivo come lo dicono) in un posto dove facevano i panini al momento e potevi scegliere cosa mettere dentro: prosciutto e formaggio. Mi hanno guardata male, ma a me tutte le schifezze che mettono dentro non mi piacciono. (credo che andando avanti così tornerò davvero con un fisichetto perfetto) Ho fatto una figuraccia colossale.. a fine pranzo eravamo tutte in gruppo e mi faceno le solite domande.. e una mi fa se mi piacevano le ragazze. Io giuro l'ho interpretato come "ti piacciono nel senso ti stanno simpatiche" le ragazze della scuola, e quindi ho risposto SI! tutta convinta. Lei mi guarda e mi fa "beeeelllaaaa!! batti cinque!! anche io" e già li mi sono fatta due domande, poi la mia amica Cucina mi fa ma davvero? allora li ho capito che c'era qualcosa che nona andava, ho collecato e ho risposto "caaa**o (ops tanto non capiscono) noooo!!" e mi sono messa a ridere. Che figura!! ahaha vabeh!
Tornata a casa, mi porta e mi viene a prendere sempre Eugene, mi sono fatta il mio solito pianto seguito da una lunga doccia rigenerante. La scuola mi distrugge! Poi sono andata con Eugene in un paesino vicino a prendere Anita perchè gli si è rotta la macchina. Abbiamo mangiato in un fast food ed è stato il mio primo pasto americano: pollo e patatine. (ahaha proprio sforzata ahah) Mi hanno offerto tutto loro, cavolo non sporso più un dollaro, insistono per pagare loro! Troppo gentili!! Mentre mangiavamo sono arrivati il figlio di Anita e Eugene (si hanno un figlio io non lo sapeeeevo!!) con i suoi due figli, che avranno la mia età! E me li hanno fatti conoscere! (:
Arrivata a casa Eugene mi ha fatto la nostra solita lezioncina di inglese, mi ha fatto leggere un libro e spiegato ogni termine che non conoscevo. Pensate che ha pure chiamato il mio insegnante di storia per farmi dare un libro così da potermi aiutare! E' un tesoro! Per questo io a casa sto benissimo.

Comunque oggi a matematica ha spiegato dei nuovi esercizi, facili. A parte che sono sempre più convinta che come la fanno loro non serva a niente, tutto con la calcolatrice, ditemi che cosa impari. vabeh
Poi a biologia abbiamo scritto un piano per fare un'esperimento e ad un certo punto (ma questo ovunque tanto per farmi sentire ancora di più la mancanza di casa) il mio insegnante ha proiettato la cartina dell'italia, giuro avevo il magone. Ah si perchè ogni classe ha la lavagna elettronica, con un  proiettore, un computer dell'insegnante perchè loro non hanno il registro fanno tutto con esso.
Il problema è arrivato a inglese.. dovevamo scrivere una storia ovviamente in inglese inventata da noi. Io non so scrivere in inglese.. figuriamoci pure invetare una storia! Panico. Fortunatamente c'era dietro di me il ragazzo dell'evidenziatore.. è un tesoro, mi spiega sempre tutto, mi parla piano e finchè non capisco continua a ripertemi tutto. Non come altri che si stufano e se ne vanno. Che poi per scrivere (sono davvero sfaticati) hanno un computerino dove ogniuno ha la sua password e ci scrive il proprio tema. Sono così diversi da noi.. comunque mi ha fatto scrivere su un foglio il mio tema in italiano, per poi a casa tradurlo con google translate. Vabeh penso che stasera incomincerò a tradurlo, tanto ho tre giorni.
Cucina e un'altra ragazza che fa arte con me mi hanno invitata ad andare a messa con loro, solo che uno sono stanca due voglio accompagnare Eugene a prendere Anita. Poi ho il raffreddore e un mal di gola allucinante, per colpa di tutta quest'aria condizionata. fuori ci sono 100 F ma io sono sempre con la felpa, vestita invernale.. a parte che fuori all'aria aperta ci sto solo quando scendo dalla macchina, per il resto sono sempre chiusa dentro ad un edificio.
Ho notato che la mia scuola non ha finestre ed è bruttissimo.. per questo dico che è cupa. abituata alla mia bellissima scuola, con super finestre e tutto all'aria aperta.. aaaah l'isa l'isa!

Vabeh altre news? mmm non credo, sono stanchissima!
olevo ringraziare tutti voi che mi seguite e commentate! mi date una forza enorme.. sopratutto in questi giorni che sono veramente giù di corda, e sono solo al terzo giorno.

ps. tra esattamente dieci mesi tornerò a casa.. oddio D:

lunedì 13 agosto 2012

My first day of school

Terribile. Giuro.. non saprei come altro descriverlo. Forse perchè sto vedendo tutto in negativo, si sto avendo un'altro crollo.. non pensavo davvero che poteva essere così traumatico e difficile.
Alla fine non è andata male se ci penso.. è che sono così negativa. Mi sento sola, ecco tutto. Perchè non riesco a capire niente di quello che mi dicono e continuo a ripetere "i don't understand" "sorry, repeat please".. mi stanco anche io alla fine, arrivando al punto di non voler parlare con nessuno, cosa che non devo fare sennò come lo imparo sto inglese. E avere la solita faccia da imbecille che non capisce un tubo secco e si impappina a non riuscire a formulare neanche una frase elementare. Appena mi fanno una domanda azzero il cervello.. è terribile.

Vabeh pasta con la tristezza e le mie lamentele.. vi racconto come è andata.

Mi ha svegliato Anita alle sette, sono andata a prepararmi e dall'ansia avevo un mal di pancia terribile. Mi sono vestita ho messo dei pantajeans blu e una maglietta a maniche corte bianca più il foulard di mQueen, profumata e pronta sono scesa a fare colazione. Yogurt e succo di frutta (mi sto dando alla dieta). Mi sono lavata i denti e io e Eugene siamo saliti in macchina per andare a scuola. Avevo una paura e un'ansia.. avrei voluto scappare, chiamare i miei genitori e ritornare a casa mia. Eppure ho mantenuto una calma inimmagnabile.. sono scesa, sono entrata e siamo entrati in segreteria. Per fortuna mi ha accompagnata fino a dentro e ha parlato per me. Appena sapevano che ero italiana partivano i "wooow really?!" "italy is very nice!" eblablabla. il preside è venuto a presentarsi e mi è sembrato molto gentile, è giovane e molto americano (strano)! Poi mi hanno fatto accomodare in un ufficio dove una donna cicciottella dava a ogni studente il proprio orario.Ho salutato Eugene che mi ha abbracciata forte forte, mi ci voleva proprio. Qui ho avuto il primo incontro ravvicinato con uno studente dell'High school di anadarko. Subito figuraccia perchè mi ha chiesto qualcosa.. già parlano veloce e si mangiano le parole, già io faccio fatica a capire e in più mi parlava anche a bassa voce. In sintesi mi ha chiesto da dove venivo.. tutto qui! Sembrava molto addormentato e annoiato. Intanto un'altra signora mi ha portato venti dollari da parte di eugene per il pranzo.. dai che tenero, non doveva!! Perchè tecncamente per queste cose dovrei sborsarli io i soldi!
Dopo che la signora ha finito con due studenti, ha chiuso la porta e mi ha organizzato il mio orario:















Poi mi ha fatto conoscere una ragazza a cui ha dato l'incarico di farmi da guida per la scuola, mostrandomi le aule e tutto il resto. Non è enorme, anzi.. alla domanda ci sono gli armadietti? Si ci sono ma a me non l'hanno dato .-. vabeh!
Prima ora matematica, sono arrivata naturalemente in ritardo ma non c'è stato problema, mi ha fatto accomodare all'unico banco libero, ovvero il primo, presentandomi come "She is a italian exchange student" seguito dai soliti "woooww" "really" e blablabla. (No guardate per scherzo) comunque appena mi ha consegnato un fascicoletto con tre fogli e letto che esercizi dovevo "imparare" visto che li stava spiegando sono scoppiata a ridere. Beh una soddisfazione enorme poterli fare subito senza nemmeno avere seguita la spiegazione, mi sono sentita una super intelligentona! Tra l'altro usano la solo la calcolatrice e vi faccio un esempio di esercizio : s-t (s-t) dove dovevo sostituire s con 2 e t con 3 . (ho preo l'esercizio più difficile) Ok non gasiamoci troppo mica che tra qualche settimana ho esercizi incomprensibili ahah
Ho subito conosciuto un ragazzo, avete presente i soliti secchioni dei film? occhiali, brufolosi, magri? Ecco era lui, ma è stato davvero un tesoro. Mi ha subito aiutata a compilare delle cose che avevano fatto prima che io arrivassi e si è voluto accertare che avessi fatto gli esercizi in modo corretto. Poi mi ha accompagnata nell'aula successiva (anche se lui seguiva un'altro corso), ovvero Biology. E' stato fantastico, mi sono divertita un sacco e mi sono torvata a mio agio. Eravamo in totale 5 alunni più questo professore simpaticissimo, vestito con una camicia hawaiana e portava gli occhiali da sole. Beh dovete capire che gli americani sono molto molto molto scialli. Tipo gente in chiabatte o in pantofole.. fanno quello che vogliono. Tipo mentre il professore spiega, guardano il cellulare, parlano, masticano la cicca, si girano, escono, si alzano. Bah, robe mai viste ahah e diciamo che i professori sono più "amici" degli studenti.
Tornando a noi a biologia sono stata davvero bene, perchè questi tre ragazzi: due ragazze e un ragazzo mi hanno accolta benissimo. Appena hanno saputo che ero italiana mi ha circondata e riempita di domande! Poi abbiamo parlato un sacco, si più loro che io, e il ragazzo mi prendeva il dizionario inglese- italiano e voleva che gli dicessi come si dicevano delle parole in italiano.
Ah piccolo appunto.. non riescono a dire il mio nome. Federica, per loro è impossibile.. ho provato a stare i minuti a insegnarglielo ma niente .-. non che io ci trovi tutta sta difficoltà.. vabeh molti di loro infatti mi chiamano "italy". no comment.
Comunque quel ragazzo mi ha anche detto che sono "bellissimo", si vabeh tengo in considerazione lo sforzo di cercare beautifull sul dizionario e del complimento ahah di lavoro, e ci ho messo mezz'ora per capire cosa dovevo fare e grazie a google translate ci sono arrivata, dovevamo scrivere delle ipotesi su come "i fagiolini crescono meglio sotto il sole". Del tipo che in un'ora di lezione non ho fatto niente.
Finita biologia il ragazzo di matematica, si scusate ma non ricordo neanche un nome, mi è venuto a recuperare e sono andata a fare inglese. La teacher è molto solare e simpatica.. il problema che non ho capito una signola cosa di quello che ha detto ne di cosa abbiamo fatto. Ha letto un brano e noi la seguivamo da una scheda che ci ha dato, per poi scrivere in una tabella delle cose che lei scriveva alla lavagna. Stasera mi rileggo bene tutto e cerco i termini che non conosco sul dizionario.. sennò è la fine. Qui non ho fatto amicizie, a parte un ragazzo dietro di me che mi ha regalato un evidensiatore! Troppo tenero! Mentre il ragazzo difianco a me mi ha fatto credere che fosse di Roma .-. E c'era anche una ragazza davanti a lui, che continuava a stuzzicare, che sembrava una barbie tutta perfettina. Bionda occhi chiari.. l'ho notata solo per questo.
Poi c'è stata storia, ecco questa è stata veramente terribile. Uno il professore non mi piace per niente e neanche i compagni. Continuava a parlare veloce, poi le ragazze mi facevano delle domande in una lingua incomprensibile e ridevano tutti assieme. Vabeh grazie per farmi partecipare ai vostri discorsi.. più che altro sembrava che ridessero di me, cosa che spero non sia così. Momenti imbarazzanti, che avrei voluto evitare. Per fortuna c'era la ragazza che mi ha fatto da guida che mi ha presentata una sua amica. Subito dopo c'è stata la pausa pranzo.. e sempre lei mi ha invitata ad andare al Mcdonald insieme a un'altra sua amica, molto molto cicciottella. Ho preso le patatine medie e l'acqua naturale. qui le chiamano, invece che chips come pensavo "french fries" O.o vabeh, io non lo sapevo!
Durante il tragitto mi hanno chiesto se conoscevo Justin Beaber, e dagli urletti sembrava che gli piacesse, e se avevo visto Jersey shore. Se mi piaceva la pizza e se l'italia era bella.
Arrivate a scuola mi hanno accompagnata nell'aula di Drama.. sembrava quella di high school musical! con un piccolo teatro e dei tavoli davanti. Mi ha consegnato un quaderno con dentro i copioni. Fantastico! Subito sono stata anche qui accolta da tre ragazze tutte contente di conoscermi! Solo che una voce al microfono ha detto che le ragazze dovevano andare in aula magna.. così ho lasciato quel bellissimo posto. Beh, anche l'aula magna non scherza per niente! Io che sono abituata al buco di aula magna della mia scuola.. ahah E' un teatro, sempre tipo quello di high school musical ahah! ci siamo sedute ci hanno consegnato un quadernetto e il preside ci ha spiegato un po di cose. Ok non so cosa e quel poco che ho capito non me lo ricordo ahah
Finito questa specie di riunione siamo ritornate in aula e questa ragazza che ha soluto che mi sedessi vicino a lei in aula magna, che tra l'altro continuava a ripetermi "i love your bag", ha voluto vedere le mie foto sul telefono fatte in italia.
Suonata la campana, sono andata a VOC Music.. anche qui è stato fantastico! Due ragazze, Megano ricciolina e bionda con gli occhi azzurri, e Kylee una ragazza bella robusta ma troppo simpatica! Tra l'altro io e Kylee compiamo gli anni lo stesso giorno!! ahah che coincidenze! Anche il professore è stato davvero gentile, si è messo a cercare di imparare un po di italiano! Abbiamo cantato una canzone, davvero bella.. e io sono soprana! (avevo anche mal di gola) a fine lezione Kylee mi ha chiesto se uno di questi giorni ci saremmo potute vedere per andare a vedere un film oppure a fare shoppin e sia lei che Kylee mi hanno chiesto il numero e ce li siamo scambiati. (anche se io ho ancora la scheda italiana)
Poi sono andata ad arte e niente di che, avevo come compito quello di disegnare topolino.
si dai eco notate lo sforzo, so che arrivo da una scuola artistica.. ma fate finta di niente ahaha
Durante questa lezioni ad un certo punto una voce ha chiamato la mia teacher e ha chiesto se "federica è li?" e gli ha detto di mandarmi in segreteria! Come sono avanti questi americani! Sono andata in segreteria e una signora mi ha chiesto se volevo tornare in pullman o con i mio host dad io ho fatto una faccia tipo "oddio è uguale" e lei ha mi ha detto ok 3.15 Eugene è qui a prenderti.
Occhei perfetto ahahah

Infatti alle 3.15 era li in piedi fuori dalla segreteria ad aspettarmi.. mi ha abbracciata forte e mi ha portata a vedere un volantino con scritto che domani ci sarà il tuta day, ovvero ci dobbiam vestire in tuta.. e poi ci saranno anche il pigiama day e altre cose ahah. proprio da scuola americana.

Sono tornata e sono salita in camera.. ho avuto un lungo pianto isterico, e ora sono qui a scrivere il blog. Mi mancano i miei geniotri, i miei amici e la mia scuola.. non dico che vorrei tornare a casa, ma nel corso di questa giornata mi sono chiesta molte volte "ma che cappero di decisione hai preso?!". E' brutto da dire ma non voglio nascondere niente a nessuno.. mi sento sola e vorrei essere a casa mia. Mi devo ambientare.. anche se ora vedo tutto in negativo, le cose cambieranno. Lo spero, e anche in fretta. Non pensavo potesse essere così una batosta emotiva.. o meglio lo sapevo, ma fino a che non ci passi non puoi realmente capire. Per ora tengo duro.. anche perchè altro non posso fare.


domenica 12 agosto 2012

La sera porta tristezza.

"La malinconia ha le onde come il mare ti fa andare e poi tornare, ti culla dolcemente.. la malinconia si balla come un lento, la puoi stringere in silenzio e sentire tutto dentro. E' sentirsi vicini e anche lontani, è viaggiare stando fermi, è vivere altre vite.. " Luca Carboni

Non so perchè, non so da cosa è derivato.. ma sono giù, veramente giù di morale. Sento una nostalgia e una malinconia, una tristezza addosso . Non riesco a spiegarmi perchè.. mi piace tutto qui, la casa, i miei host parents che sono fantastici mi hanno anche preparato la pizza stasera, mi piace Anadarko, mi trovo bene. Eppure mi sento così triste, ho una voglia matta di piangere, ma io odio piangere. Forse mi manca casa.. cioè non lo so neanche io. Mi mancano i miei genitori e i amici, le abitudini che avevo.. mi manca uscire e fare ciò che voglio. Non lo so.. perchè è come se fosse normale essere qui, come se fossi qui da una vita. Ma allo stesso tempo è come se domani dovessi rifare le valigie e ritornare a casa. Si sono confusa, questo post è confuso.. ma è il mio diario e voglio scriverci tutto. Anche la confusione.
Si questi momenti arrivano quando meno te lo aspetti e ti travolgono. La malinconia.. la nostalgia. Passerà.. è normale, me l'hanno detto prima di partire, è tutto normale. Solo che non mi piace stare così.

Poi domani incomincia scuola.. ho voglia ma ho anche paura. E se non mi trovo bene? Se non mi riuscirò a inserire? Visto che non spiaccico una parola, sarà improbabile che faccia amicizie.. si stuferanno di continuare a ripetermi le stesse cose, oppure di parlare con una che non capisce e che non parla sopratutto. Sto vedendo tutto in negativo.. Io non mi sono mai preoccupata di questa cosa.. ma ora vedendo che davvero è difficile comunicare la mia testa si sta riempiendo di paranoie e domande.

ok il primo giorno di scuola spaventa a tutti.. devo resistere, stringere i denti e buttarmi. Vada come vada, no?!

Ora dormo e libero la mente di tutta questa confusione.. oramai sono qui e devo essere serena.

tutto grande!

Mi è arrivata la valigia!! Yeeeee !! Finalmente.. sono scesa prima in soggiorno, mi sono seduta sul divano difianco a Eugene per guardare un po di TV e Anita mi dice guarda la.. LA MIA VALIGIAAAAAAAAAAA ! E' stato un miraggio.. è tre giorni che non la vedo! I miei vestiti, la piastra, tutti i trucchi.. lo shampoo, le creme.. LA SPAZZOLA! Wow :D

Comunque vi racconto un po' la mia prima vera giornata in Oklahoma.
Dopo aver fatto colazioni.. verso l'una io e Anita siamo andate a fare la spesa, Eugene è stato in casa ad aspettare la mia valigia, che doveva arrivare in mattinata tra l'altro. Abbiamo fatto un po di strada in macchina e siamo arrivate in questo supermarket.. ma veramente super. Diciamo che qui in America è tutto grande.. le strade sono grandi, i cartelli sono grandi, i campi sono grandi.. e nei supermercati grandi ci sono scaffali grandi, scatole grandi, pacchi grandi... non sto scherzando. Mi sono sentita piccolissima a confronto. Comunque ho preso il carrello e per aiutarla l'ho portato io. Mi ha comprato la pizza, i ravioli, la mozzarella e i pomodorini, la carne e il salame. Cose italianissime. anche lo yogurt danone, che tra l'altro mi sono accorta che ci sono un sacco di marche italiane!! Tipo l'Activia, ferrero (i ferrero rocher), anche i cereali fitnes. Si lo so che alla fine non sono fuori dal mondo, ma non pensavo !! ahah
Essendo la coordinatrice locale si deve occupare di tutti i ragazzi exchange che arrivano in Oklahoma, e se non ho capito male era al telefono con qualcuno della CIEE.. non ne sono convinta, sta di fatto che ha detto che sono molto carina e wanderfull. Mi fa piacere che dica queste cose :D
Vabeh, comunque l'ho aiutata a caricare la spesa in macchina e portato il carrello al suo posto. Siamo salite in macchina e siamo ripartire per andare a casa di una famiglia che avrebbe ospitato una ragazza tedesca (come vi ho già detto è la coordinatrice quindi si occupa anche delle famiglie ospitanti). La villetta era davvero molto molto bella, stile americano ovviamente, con il box difianco alla casa. Ci ha accolte la padrona di casa, una donna giovane con tre bambine due piccole e una credo che abbia più o meno la mia età. Ci ha fatte accomodare e offerto dell'acqua. Mentre loro parlavano (e non ho capito una parola) io mi sono messa a giocare con la bambina più piccola, Nina, perchè veniva sempre li a farmi allacciare dei braccialetti che Anita le aveva regalato. Ci siamo divertite dai, ahaha.
Finito di parlare e sistemare le ultime questioni siamo ripartite per tornare a casa. Abbiamo chiacchierato molto (anche se io non ho parlato granchè).. e ho scoperto che conosce BERLUSCONI ! ahah Perchè sa che io abito ad Arcore, appunto nel paese di Berlosconi.
Nel viaggio di ritorno ci siamo fermate in un posto fighissimo, dove tu parcheggiavi la macchina e c'era un cartello con il menù e un pulsante per chiamare i camerieri dove ordinavi quello che volevi. E vedevi che ogni tre per due usciva questi camerieri sui pattini.. giuro!! Era troppo beello vederli! Poi ce n'era uno bravissimo che faceva tutte delle acrobazie. ahah fanstastico!! Comunque mi ha offerto il gelato al cioccolato, si ma non pensate al nostro cono con le palline di gelato, ma un bicchiere con dentro questa specie di gelato da bere con la cannuccia! E' stata troppo tenera, non ha assolutamente voluto che mi pagassi il mio! Anche questo gelato era enorme, non finiva più e a metà avevo già la nausea.. ma l'ho bevuto tutto, perchè mi sembrava troppo ineducato avanzarlo, già che me l'ha offerto!!! 
Comunque il paesaggio mi ha lasciata affascinata. non che sia di una bellezza esagerata, anzi.. però affascina. Grandi distese di campi che si alternano al verde degli alberi e dei cespugli.. o al giallo delle distese incoltivate.. e poi le montagne, che alla fine sono colline. Dovete immaginarvi un paesaggio tipo film dei pellerossa. E' affascinante! Anche la strada così grande e tutta dritta che non finisce più, senza il gran traffico a cui siamo abituati. Bellissimo (anche se mi scappava la pipì e non vedevo l'ora di arrivare ahah).

Arrivate a casa io sono corsa in bagno e poi li ho aiutati a sistemare la spesa, Anita mi ha insegnato a fare la lavatrice e infine sono salita.
E ora dovrei sistemare la valigia per poi scendere e capire che cosa devo fare per la cena ahah

Domani primo giorno di scuola?! AIUUUUTOOOOOO !!

ps. le foto ve le pubblico giuro. dopo collego il telefono al computer e vi metto tutto ! bacioni

"The word is a book and those who do not travel read only one pages"

Eccomi qui, vi avevo promesso che avrei fatto un post lungo e dettagliato!

Allora.. Il mio volo per Oklahoma è stato posticipato di venti minuti, io mi ero detta che avrei accettato massimo un'ora di ritardo, quindi fino a qui tutto bene. Appena mi sono imbarcata mi hanno preso il mio bagaglio a mano, perchè il trolley non volevano che lo portassi con me e messo nel "baule" dell'aereo.. Il mio computer, la macchina fotografica.. D: Ero in angoscio !
Comunque per il resto il viaggio è stato tranquillo, mi sono bevuta il solito caffè annacquato con una sola bustina di zucchero (nomalmente io metto 4 bustine) infatti era amarissimo.. e io lo odio così. Massi mettiamo sul fatto che ho ingerito meno zuccheri. ahah

quando sono sbarcata mi hanno ridato subito il mio bagaglio, e via verso l'uscita.
Per tutto il viaggio mi ero fatta paranoie su come avrei potuto salutarli.. abbracci, baci o una semplice stretta di mano. Pensavo a cosa avrei potuto dire.. un semplice ciao, oppure un "grazie, è un piacere". Sta di fatto che non ho fatto niente di questo ahah Li ho visti subito, avevano un bellissimo palloncino rosso a forma di stella attaccato a con un sacchetto regalo. Erano sorridenti e Anita mi ha chiesto "Federica?" e io "yees!!!". Da li mi hano subito abbracciata, coccolata.. mi hanno fatto le foto. E' stato bellissimo! Sembrava come se ci conoscessimo da una vita. Mi hanno fatto sentire subito a mio agio, una di famiglia. Mi hanno dato il sacchetto con il palloncino e dentro c'erano tutti "i tipici cibi americani" come li ha definiti Anita.. overro le merendine\schifezze! ahah vogliono farmi ingrassare! E anche due lucidalabbra americani ahah Sono stati troppo gentili!!

Da li siamo andati a ritirare la mia pink big bag ahah Naturalmente non è arrivata e forse oggi andremo a ritirarla.. speriamo perchè non ho più biancheria ntima pulita, ne le cose essenziali. Domani incomincio scuola e vorrei essere presentabile! ahah

Siamo andati al parcheggio e siamo saliti in macchina. Abbiamo un po chiacchierato, e mi sto sforzando per parlare.. almeno mi alleno. Mi hanno detto di non preoccuparmi, la ragazza tedesca che avevano ospitato l'anno scorso era arrivata che non parlava.. a dicembre chiacchierava in inglese senza problemi. speriaaaamo !

Comunque è stato davvero come essere catapultata in un film, intorno a me c'erano grandi campi.. il cielo era stellato, bellissimo! Abbiamo passato due paesini prima di arrivare ad Anadarko.
L'impatto è stato fortissimo. Essere abituata a vedere tutto in foto o su google maps, e invece ora ci sono dentro..

La casa è veramente in stile americano, ho notato però che tra una villetta e l'altra non ci sono le siepi ne cancelletti per separare.. Boh! La casa è abbastanza grande, in stile case americane da film. Tutta in moquette.
Al piano di sopra ci sono due camere e un bagno e la cabina armadio di Anita. Me l'ha fatta vedere ed è spettacolare. Poi non so se c'è anche la loro camera.. credo di no. Però boh, non me l'ha fatta vedere.

Essendo la prima arrivata ho scelto la camera (ci speravo in questo ahah). L'imbarazzo della scelta, perchè erano grandi e belle tutte e due.. alla fine ho optato per quella con un sacco di specchi..
Il letto è meraviglioso, è grandissimo e con mille cuscini. E io amo i letti così, infatti ho dormito benissimo! Ho una mini cabina armadio anche io ahaha :D
"the world is a book and those who do not travel read only on pages" di St. Augustine.. è la frase che c'è scritta sopra il mio letto. E' perfetta., per questo ho voluto usarla come nome del post.

vabeh sta di fatto che qui mi sento a casa mia, non ho ancora tutta questa confidenza.. ma davvero mi fanno setire a mio agio. Già li adoro, sono davvero fantastici ! Poi mi piace un sacco questa casa, sopratutto la mia camera ahah

Stamattina Anita mi ha detto che questa da oggi è anche casa mia e non solo sua.. poi mi ha fatto vedere dove si trovano i cibi, i piatti ecc.. perchè qui devi arrangiarti, se hai fame prendi le cose. Sono stata brava, sono andata sul sano.. yogurt alla fragola, un mini panino dolce e un bicchiere di spremuta all'arancia. Perfetto!
Sono salita e mi sono fatta una doccia.. mi aveva mostrato dove si trovavano il bagno schiuma ecc. sono che non c'era lo shampoo, allora ho pensato fa niente li sciacquo e basta e invece poi ho visto che c'era un flacone con scritto rinforzante per capelli. Non era uno shampoo, ma l'ho usato lo stesso. Quando sono uscita, dopo essermi asciugata ho visto che in una ciotola c'era un piccolo shampoo.. ok mi sono rivestita e sono rientrata in doccia! ahaha

Ed ora sono qui in camera a scrivere il blog.. adesso scendo perchè non mi va di fare l'associale in camera. Vi aggiornerò stasera su cosa ho fatto pomeriggio.

un bacio fede!