.

.

domenica 14 ottobre 2012

birthday party.

Non dico che è stato noiosissimo.. però diciamo che forse noi italiani, o europei, siamo abituati forse bene o forse male ad altri tipo di party. Quindi quando ti ritrovi in una plestra, con solo musica rap, con aranciata e biscotti e genitori.. ti sembra di ritornare alle elemenari quando andavo al mitico Frisa, una pizzeria nella mia città dove dopo aver finito di mangiare mettevano la musica e ballavamo. Era anche più divertente perchè c'erano i balli di gruppo, ed io li amo. Ecco il mio unico problema è la musica.. rap, hip hop, rap, rap. Alla fine sono andata dal Dj a chiedere se poteva mettere "Ai se eu te pego". E ha pure messo "danza kuduro". Loro questo genere non lo ascoltano, quindi ovviamente anche i balli.. Alcuni ragazzi hanno cercato di imparare e copiarmi i passi, e devo dire con successo. Però dai insomma è andata bene, anche se ovviamente non c'era Louie. Tutta la scuola, tuttoìi i suoi amici ma lui no. Che simpatico! ah e vi ricordate Lakyn, la ragazza che le piaceva Louie, occhei se non vi ricordate ne avevo parlato in un post recente. Anyway è stata avvinchiata a Mykel, vi ricordate Mykel? amico di louie, che mi aveva mandato il bigliettino in math con il suo numero e che si è baciata Anni. Vabeh insomma con lui. Beh meglio vuol dire che con Louie non c'è nulla.. i think.. i hope. ahah Vabeh. Amo quando ballano la musica rap, o hip hop, i ragazzi qua. E' una figata guardarli.. so proprio fighi! hahahah piccola parentesi.

Ah e sono ingrassata e dico officialmente che non più il coraggio neanche di guardare il cibo. Stavo scegliendo i vestiti per uscire, e ovviamente provo tutto il guardaroba prima di decidere cosa mettere.. le mie amiche lo sanno bene, sono terribile, tipo che all'ultimo momento grido disperata "ok basta vengo in pigiama! anzi non vengo proprio!"(ricordi di pre serate.. ciao Ali and Gre.) Qui posso anche uscire veramente in pigiama, che nessuno dice niente.. anzi è l'abbigliamento normale, e anche per questo amo l'america. Comunque tornando a noi, ho deciso di provare dei pantaloncini di jeans che in Italia mi stavano grandi e.. NON MI SI ALLACCIAVA IL BOTTONE. Non sto scherzando, ne esagerando. Ho fatto una fatica assurda. Quindi non posso più far finta di nulla, ne tanto meno rimanere nella convinzione "è l'asciugatrice che rimpicciolisce i vestiti", perchè questi pantaloni non ci sono finiti nell'asciugatrice e non penso che il stare nell'armadio o il cambio d'aria li abbia fatti rimpicciolire.

Ora vado a dormire, che sono stanca.. buongiorno italiani, buonanotte americani.

10 commenti:

  1. ....e quindi? Hai intenzione di ritornare qui in formato XXXL? ;-)

    RispondiElimina
  2. Federica era da tanto che non leggevo il tuo blog(non potevo...): )volevo solo farti i complimenti e' veramente interessante....
    GOOD JOB ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente hai aggiornato il tuo!! ;) Grazie mille!! Miraccomando ora che sei serena tienici aggiornati! Un bacio!

      Elimina
  3. Non scherzare dai, rimettiti in forma, altrimenti la veda molto dura concorrere per il tuo bel Louie :O
    Grinta, su! Mostra tutto il fascino che hai, sei molto carina, occhi da cerbiatto, viso d'angelo...
    Nel prossimo mex voglio leggere "ho perso 3kg!!!" ;-)
    Ciao bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No infatti, mi sono messa in riga dopo questa "prova vestiti". Mangio solo nei pasti e quanto basta, senza abbuffarmi come ho fatto fino a prima. Grazie per i complimenti !
      (:

      Elimina
  4. come va con l'inglese?

    RispondiElimina